Cani guida, Gatta: “500 mila euro per scuola addestramento”

Benessere & Medicina

Cani guida, Gatta: “500 mila euro per scuola addestramento”
Nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta, primo firmatario dell’emendamento al bilancio di previsione assieme ai colleghi del Gruppo di Fi Nino Marmo e Domenico Damascelli.

“Offrire un cane guida ad una persona non vedente significa regalarle una luce per affrontare il buio nel mondo. Poiché un cane guida costa all’incirca, dalla nascita all’assegnazione, 13 mila euro, ci sono centinaia di persone in lista d’attesa per riceverlo e noi vogliamo dare un contributo alla più importante e storica scuola di addestramento in Europa, quella di Limbiate. Ed è per questo cha proponiamo un emendamento al bilancio per destinare 50 mila euro alla scuola in questione, che nel tempo si è distinta, oltre che per la qualità dell’addestramento, anche per solidarietà, consegnando gratuitamente ben 2.148 cani. Ci auguriamo che la causa benefica sia condivisa da tutti i colleghi consiglieri: un cane guida, per un non vedente, rappresenta la libertà e dare un contributo come istituzione è un atto di sensibilità politica a nostro avviso imprescindibile”.