30 milioni di euro per lo sviluppo industriale di Taranto

Ambiente & Turismo

 
30 milioni di euro per lo sviluppo industriale dell’area di crisi economica di Taranto. 

Ho partecipato oggi, presso la Camera di Commercio di Taranto, all’incontro promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico finalizzato a promuovere iniziative imprenditoriali da parte di piccole e medie imprese nell’area di crisi di Taranto.

Gli obiettivi sono in sintesi la riqualificazione del tessuto produttivo, l’attrazione di nuove iniziative imprenditoriali, il potenziamento della logistica connessa alle attività portuali e il sostegno al reimpiego dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro.

La misura, che prevede un finanziamento di 30 milioni di euro, era già stata messa in campo da Invitalia, l’Agenzia del MISE. Tuttavia, su richiesta di CNA e Confindustria Taranto, inviai al MISE la richiesta di una proroga; proroga che è stata concessa fino al 26 gennaio 2019. 

Quindi altri 2 mesi.

L’iniziativa di oggi, che ha visto la partecipazione del  Presidente della Camera di Commercio, di una dirigente del MISE e di tecnici di Invitalia, è servita a chiarire agli imprenditori presenti le modalità di accesso alle risorse.

Auspico che il finanziamento previsto venga utilmente impiegato, nell’interesse dell’area di crisi tarantina che ha bisogno urgente di segnali concreti di ripresa.

Mino Borraccino

Assessore allo Sviluppo economico

Regione Puglia