Pascal Barbato, Carlo Cracco e i designers di DDuMstudio