Principale Ambiente & Salute 55 anni dal disastro, a Clusone ricordo del Vajont

55 anni dal disastro, a Clusone ricordo del Vajont

Il Vajont nell’estate del 1963 (foto da Wikipedia)

Domani ricorrono 55 anni dal disastro del Vajont. La sera del 9 ottobre 1963 un’enorme frana si staccò dal Monte Toc e finì nell’acqua del bacino idroelettrico sottostante. Delle tre onde che seguirono, due distrussero alcune località del comune vicino di Erto e Casso, mentre la terza superò la diga fino ad abbattersi sull’abitato di Longarone, nel fondovalle. I morti furono 1917.

Domani (martedì 9 ottobre), il disastro del 1963 sarà ricordato a Clusone. Alle 21, al Cinema Garden, verrà proiettato Vajont, film del 2001 con la regia di Renzo Martinelli. «Questa serata nasce anzitutto per ricordare – spiega Alessandro Filisetti, del Gruppo Cinema Garden -. Inizieremo con un momento, curato da me e dal giornalista Andrea Filisetti, per presentare il contesto storico nel quale la diga venne costruita».

«Parleremo soprattutto di come è stato inseguito strenuamente, a costo di preziose vite umane, il profitto ad ogni costo – prosegue Alessandro Filisetti -. Una modo di agire che, purtroppo, ritroviamo ancora oggi. Per questo riteniamo sia importante questa serata sulla memoria: per ricordare quello che è capitato 55 anni fa, ma anche quello che è accaduto anche recentemente». Dopo la presentazione, verrà proiettato il film. «Al termine, per chi vorrà rimanere, ci sarà un momento dove ognuno potrà dire la sua. Uno spazio per condividere i propri pensieri».

Vajont dà il via a “L’Altra rassegna” il ciclo di proiezioni che il Cinema Garden affianca ai film di qualità del giovedì. Si alterneranno appuntamenti per riflettere (dopo Vajont, mercoledì 14 novembre è in programma La Terra Buona), dedicati alla musica (Prince Sign ‘o’ the times il 24 ottobre, Pino Daniele. Il tempo resterà il 28 novembre) o che portano l’arte al cinema (Loving Vincent il 17 ottobre, Hitler contro Picasso e gli altri il 7 novembre, Caravaggio. L’anima e il sangue il 21 novembre, Segantini. Ritorno alla naturail 5 dicembre). L’ingresso costa 5 euro. Per informazioni sulle rassegne e la programmazione consultare il sito internet del Cinema Garden.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.