Everest ripulito da 3 tonnellate di rifiuti

Politica & Diritti

© AP Photo / Tashi Sherpa

I volontari hanno iniziato a ripulire il Monte Everest: solo nelle prime due settimane di questa campagna sono state raccolte tre tonnellate di spazzatura.

Come ricorda la CNN, in una delle vette più popolari tra gli scalatori dopo l’arrampicata non resta solo l’immondizia, ma anche i corpi di chi non è riuscito nell’impresa.

Tre tonnellate di spazzatura sono state raccolte da una squadra di 14 persone: per un confronto è il peso equivalente di due Suv o di un ippopotamo adulto. I volontari intendono continuare la campagna per 45 giorni e raccogliere 10 tonnellate di rifiuti.

Portare via i rifiuti da una montagna da 8.848 metri di quota è possibile solo con gli elicotteri. Tra l’immondizia ci sono lattine vuote, bottiglie e attrezzatura per la scalata. Inoltre sono stati trovati i resti di 4 persone.

Le autorità del Nepal cercano da molto tempo di risolvere il problema dei rifiuti dell’Everest, vetta che attira gli scalatori da tutto il mondo.

Negli ultimi decenni la crescente popolarità della vetta ha messo a rischio il suo fragile ecosistema montano.