Una riflessione opportuna su : volontariato e politica

Cronaca

BARI – Di fronte ai problemi sociali, volontariato e politica sono un tutt’uno. Entrambi però hanno un modo diverso di guardare le cose e di intenderle.

Il Volontariato è mosso da ragioni di giustizia sociale e si occupa maggiormente di chi ha bisogno e

– senza pretesa alcuna di conquistare il potere- viene sollecitato all’azione solo da imperativo etico. La  Politica  pensa  ai  redditi,  senza  preoccuparsi  di  ridistribuire  potere,  cultura,  risorse.  Allora, il problema è individuare quali politici siano capaci di comprendere la mutevole realtà e disposti a solidarizzare, schierandosi con chi subisce maggiormente il peso delle ingiustizie.

Solidarietà, dunque, di cui molti parlano, senza conoscerla. Così, la questione rimane molto seria, in quanto riguarda la rappresentanza dei più deboli. Per risolverla, occorrerebbe una presenza forte e consapevole nelle Istituzioni, tale da non temere il potere e gli strumenti di cui fa uso la politica, e che abbia voglia di affrontare con gli altri, in un leale confronto, i temi scottanti del momento: giustizia sociale , lavoro e sicurezza , dignità e libertà della persona, centralità della famiglia.

Chi opera nel sociale o il politico che ha a cuore questi valori , non può non farsi carico di una autentica progettualità che miri alla costruzione di una società nuova , la cui centralità dovrà consistere in una maggiore coscienza dei diritti e delle esigenze quotidiane, specie dell’anziano, dei minori, dei disagiati e far sì che la giustizia trasformi i loro bisogni in diritti riconosciuti.

Oggi, tra quello che si dice in astratto e il costume concreto c’è una grande differenza!

Di solidarietà vera , solo rari esempi di virtù. Nella società attuale c’è più interesse a far emergere  la politica degli affari, della violenza e della prepotenza; quella “che fa notizia” e influenza l’opinione pubblica, all’insegna del “cupio dissolvi”.

Carissimi concittadini, noi del Movimento Diritti Civili di Puglia , presenti nella città di Bari da oltre 15 anni, abbiamo provveduto con varie iniziative e progetti (petizioni, corsi, laboratori, Servizi gratuiti) ad eliminare o almeno a ridurre gli inconvenienti che di volta in volta ci sono stati da voi segnalati. Cosa che continueremo a fare anche dopo il 26 maggio 2019, quando gli altri abbasseranno le saracinesche dei Comitati elettorali.

Se condividete le considerazioni su ‘Volontariato e Politica’ e ritenete utile la nostra presenza nel Vs. quartiere , valutate in tutta serenità l’opportunità o meno di VOTARE i Candidati- soci del nostro Movimento che Vi proponiamo al Comune di Bari e che alleghiamo alla presente. Con rispetto e gratitudine.

Il presidente

prof.Vincenzo Bonavita

CANDIDATI DEL MOVIMENTO DIRITTI CIVILI DI PUGLIA AL COMUNE DI BARI