Chiude hotel dei profughi,Coop: “tutta colpa di Salvini”

Politica & Diritti

LOMBARDIA – In quattro anni accolti 600 cosiddetti profughi nell’hotel Garden. Con un incasso quantificabile in 1,5 milioni di euro. Pensate che business. E’ normale che siano un ‘tantino incazzati’ con Salvini.

Sì, perché domani, lunedì 18 marzo, si chiude: pacchia finita, serrande chiuse per sempre. Partono le trattative sindacali per i licenziamenti di circa 70 coccola clandestini.

E la coop Olinda protesta: “E’ l’effetto di Salvini & Company”.

Certo, secondo loro dovevamo continuare a traghettare clandestini africani per foraggiare il loro lucroso e disgustoso business.