Emendamento “Petruzzelli”

Cronaca

BARI – Emendamento petruzzelli, emiliano: “salviamo 50 lavoratori tra Petruzzelli, Santa Teresa e Alba Service e lavoriamo a nuove prospettive”.

La gestione oculata della regione puglia consente di mettere a disposizione le somme per la proroga della cassa in deroga

“L’emendamento “Petruzzelli” è una buona notizia, ed è il frutto di un lavoro molto intenso di coordinamento della Task regionale per l’occupazione, con i sindacati e gli uffici regionali e ministeriali. La Regione Puglia ha messo a disposizione le somme per pagare la proroga della cassa in deroga a favore dei lavoratori in esubero della Fondazione Petruzzelli. Siamo particolarmente contenti perché le risorse a disposizione consentono, applicando la nuova norma, di salvare anche gli esuberi delle società in house delle province di Brindisi e Lecce, Santa Teresa ed Alba Service”. Lo dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che aggiunge: “Per circa 50 lavoratori e per le loro famiglie si tratta di un aiuto concreto per superare un momento di grandissima difficoltà. In più la messa in sicurezza degli esuberi ci consente di continuare il nostro lavoro per il consolidamento dei piani industriali per la prospettiva occupazionale di centinaia di persone dipendenti dalle tre società”.

“La copertura dei costi è assicurata dalle economie della Regione Puglia che ha saputo garantire un’oculata gestione del fondo regionale per gli ammortizzatori sociali – dichiara l’assessore alle Politiche per il lavoro Sebastiano Leo – Il provvedimento mette in sicurezza i lavoratori i e determina nuove condizioni per traguardare a soluzioni definitive per gli esuberi della Fondazione Petruzzelli e delle società in house delle Province.

“Abbiamo scritto una bella pagina di collaborazione – spiega Leo Caroli, presidente della Task force regionale per l’occupazione – in particolare abbiamo interagito molto bene con l’ufficio tecnico e legislativo del Ministero. Lo stesso sforzo abbiamo compiuto, coi sindacati di categoria per l’altro emendamento a favore dei lavoratori poligrafici della Gazzetta del Mezzogiorno e dipendenti delle altre aziende di stampa in difficoltà a causa di diverse crisi aziendali. Ci aspettiamo un’adeguata attenzione del Governo anche rispetto a questo grave problema”.