#CosabolleinPuglia

Politica & Diritti

Puglia Social Club cooperativa sociale presenta #CosabolleinPuglia

Dal 9 marzo al 14 aprile 2019 4 week-end di emozioni da vivere!

La cooperativa sociale Puglia Social Club, in collaborazione con l’associazione culturale ArtTurism, danno il via al programma di iniziative #CosabolleinPuglia, progetto vincitore del bando InPuglia365 indetto dall’Agenzia Regionale per il Turismo “Puglia Promozione” della Regione Puglia, cominciato lo scorso sabato 9 marzo, e che proseguirà fino al 14 aprile.

Il progetto, inserito tra i 30 selezionati dall’ARET su più di 300 proposte, prosegue con altri tre week-end di emozioni da vivere finalizzati alla valorizzazione del patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico del territorio della provincia Bat. Il programma delle iniziative è stato inoltre presentato anche nel cuore della città dei sassi, Matera, eletta quest’anno Capitale Europea della Cultura, dove i passanti, tra cui molti turisti italiani e stranieri, sono stati invitati ad entrare in un pezzo di Puglia in un’ambientazione tutta Made in Art, agenzia della cooperativa che ne sta curando la comunicazione insieme ad una società londinese che lo sta diffondendo in tutta Europa.

Le bolle della pentola di #CosabolleinPuglia sono davvero tante, ed ognuna porta con sé un’esperienza, un valore ed un patrimonio da scoprire: in programma 4 week-end di emozioni da vivere nel territorio della provincia Bat, sicuramente da non perdere visto che l’accesso alle attività è aperto a tutti, previa prenotazione, ed è completamente gratuito.

Si è cominciato per l’appunto sabato 9 marzo e domenica  10 marzo, rispettivamente nei comuni di Minervino Murge e Andria.

Il programma si svilupperà poi sabato 16 e domenica 17 nei territori di Bisceglie e di Andria, proseguendo sabato 30 e domenica 31 marzo ad Andria e Canosa di Puglia, e infine concludendosi sabato 13 e domenica 14 aprile con eventi che avranno come scenario i comuni di Minervino Murge e Trani.

Di seguito il dettaglio delle iniziative:

Sabato 9 marzo 2019, con inizio alle ore 10, un walking tour nel Comune di Minervino Murge permetterà di scoprire la storia antica con la visita al Museo archeologico della cittadina murgiana, gioiellino che custodisce reperti archeologici di grande valore. A seguire una passeggiata con degustazione itinerante nei vicoli del suggestivo e caratteristico quartiere Scesciola allieterà la mattinata alla scoperta di storia, cultura e tradizioni gastronomiche.

Domenica 10 marzo, a partire dalle ore 10, in programma ad Andria la visita guidata alla bellissima chiesa rupestre di Santa Croce in una apertura straordinaria, per ammirare gli splendidi affreschi presenti sulle sue pareti. Scavata nel masso tufaceo tipico della Puglia carsica la chiesa di Santa Croce  è illuminata da splendidi affreschi datati XIII secolo. Il messaggio degli affreschi è profondamente spirituale, rimanda alle tematiche francescane, al sacrificio di Gesù Cristo in croce. All’interno di questo luogo suggestivo saranno decantati alcuni passi della Divina Commedia di Dante attraverso un percorso che collega le immagini del ciclo pittorico della chiesa ai versi danteschi.

Sabato 16 marzo, con inizio alle ore 10 e con teatro la città di Bisceglie, avrà luogo una visita straordinaria alla chiesa di Santa Margherita, un gioiello del romanico pugliese – e della Casa-Museo Giuliani (compositore ed esecutore, il primo ad introdurre la chitarra nella musica classica esibendosi nei teatri più importanti, tra cui a Vienna dove conosce Beethoven). A seguire anche il palato sarà allietato grazie alla degustazione del Sospiro, dolce tipico biscegliese e presidio Slow Food, abbinato a dell’ottimo vino.

Domenica 17 marzo, lo scenario si sposta nel centro storico della città di Andria: a partire dalle ore 10, per chi vuole scoprire come vivevano i monaci domenicani o per gli appassionati di panorami, non si può perdere la visita al complesso conventuale di San Domenico costruito a monte del quartiere più antico della città. Dal suo campanile è possibile ammirare tutta la città e anche il sito UNESCO Castel del Monte.

A seguire, con le mani in pasta, Laboratorio del Pane per grandi e piccini. La visita guidata ed il laboratorio sono accessibili anche a persone con disabilità.

 Sabato 30 marzo, il nuovo weekend di #CosabolleinPuglia si apre alle ore 10:00, ancora ad Andria con l’affascinante storia del santuario della Madonna dell’Altomare. Secondo una leggenda si narra che una bambina caduta in una cisterna fu sorretta per tre giorni, sopra il livello dell’acqua, da un’immagine della Madonna, da cui il nome dell’Altomare. Sulla cripta, precedentemente chiamata di Santa Sofia, poiché molti critici ritengono che fu questa Santa a salvare la bambina, fu costruito il santuario in cui è esposta l’immagine della Madonna. A seguire visita in un’azienda di produzione di miele con degustazione di miele abbinati a formaggi tipici locali.

Domenica 31 marzo, l’appuntamento è nel comune di Canosa di Puglia dove, con inizio alle ore 10:00,  non si può mancare alla scoperta dei tesori dell’antica Canusium, tra bellezze storiche della domus romana, risalente alla metà del I sec. d.C. e ritrovata nel 2014 durante dei lavori di miglioramento della rete idrica sotto le fondamenta di un palazzo moderno, e la storia dei reperti archeologici presenti nel museo archeologico “Palazzo Sinesi”.

E dopo, per chi non fosse ancora “sazio”, la visita ad un’azienda olearia in cui vi saranno il banchetto conviviale “L’extravergine incontra il Tartufo murgiano”, l’esposizione di prodotti di artigianato locale ed una mostra fotografica “Scatti d’Olio”, contest fotografico della Strada dell’olio Extravergine Castel del Monte.

Sabato 13 aprile, dalle ore 10, si potrà entrare nelle tradizioni, nell’artigianato locale e nelle prelibatezze presenti nella suggestiva Minervino Murge. E’ prevista infatti la visita al Santuario della Madonna del Sabato, la cui immagine, secondo una leggenda, fu ritrovata durante una battuta di caccia, quando uno dei cani, infilatosi nel terreno non ne venne più fuori. Così, inseguendo i suoi latrati fu scoperta una grotta con l’immagine della Madonna sul muro. Da non perdere, sempre nella stessa giornata, l’esperienza della creazione di cestini con fibre naturali con il laboratorio di artigianato “L’Arte dell’Intreccio e del percorso “Fritto misto, non resisto”.

Per concludere, domenica 14 aprile, nell’ultimo degli appuntamenti inseriti nel programma #CosabolleinPuglia, la storia della comunità ebraica presente a Trani nella prima metà dell’XI sec., con visita del quartiere ebraico ed alla sinagoga di Scola Nova; dopo divertimento assicurato con il Laboratorio degli Strascinati in una bellissima ed ospitale Masseria didattica, a seguire una cooking-class e infine show cooking a cura di uno chef stellato che preparerà il dessert La colazione del contadino.

Per info e prenotazioni contattare i seguenti recapiti telefonici: 392/6948919 o 331/5851859

Sito web: www.arturism.it , email: coop.pugliasocialclub@libero.it, Fb: ArtTurism, Instagram: artturism

Sede operativa: Via Savoia 8 – Andria (Bt)

Marco Tatullo