VIVICITTA’ Bari 2019

Benessere & Medicina

Chi c’è vince. Cardiologia dello sport al nastro di partenza

Di Riccardo Guglielmi

Grande attesa per Vivicittà Bari 2019, la gara podistica organizzata dalla Uisp. Gli atleti cominciano a scaldare i muscoli per festeggiare domenica 31 marzo i 33 anni della manifestazione e, con la complicità di un’augurabile giornata di sole, salutare la primavera. Appuntamento alle 9.30 a Parco 2 Giugno per le foto di rito, partenza alle 10.30 per la gara competitiva di 10 Km e la divertente passeggiata di 4. La manifestazione, patrocinata da Alto Patronato della Repubblica, Consiglio dei Ministri, Regione Puglia, Comune di Bari, CONI, FIDAL, rappresenterà anche quest’anno un evento di sport, festa, socializzazione e solidarietà. Sempre più alto il numero dei partecipanti e l’obiettivo del 2019 è superare le 10mila iscrizioni. Un percorso unico rispetto alle altre gare podistiche, prevalentemente in piano con i 3 ponti urbani da superare, dal Parco alle piazze e strade della zona Murattiana, ai vicoli del borgo antico, sino al lungomare, per far apprezzare ai runner quanto Bari sa offrire ai suoi abitanti e ai turisti, il tutto in una cornice di allegria, benessere e gioia di stare insieme. Vivicittà Bari 2019 sarà ricordata anche per il convegno di Cardiologia dello sport, inizio ore 9 Hotel Nicolaus, che sabato 30 permetterà a medici, fisioterapisti, associazioni sportive e di volontariato di confrontarsi sulla sicurezza in chi pratica sport a qualsiasi titolo, anche in condizioni di disabilità e sulla necessità di realizzare quella rete di cardioprotezione che la nostra città si merita.