Testimoni di Genova e scienza e tecnologia

Politica & Diritti

PRATO – Il sottosegretario alla Salute 5Stelle Armando Bartolozzi Patologo del Sant’Andrea di Roma), intervenendo oggi sul Messaggero, sulla richiesta del VicePresidente del Consiglio Senatore Matteo Salvini, intima a Salvini di stare zitto (o giù di lì ) sulla vicenda vaccini in quanto lui “non si occupi di ponti, Salvini non parli di vaccini”.

Dove abbia appreso queste regole politiche, il sottosegretario pentastellato, non è dato di sapere. E visto che Salvini non è ingegnere, come neanche Conte e Di Maio, non si dovrebbe di conseguenza occupare neanche di Ponti, in particolare quello di Avellino e peggio quello del Morandi e) di cui si sono lungamente occupati dai funerali delle vittime in poi. Scherzi a parte sulla lettera di Salvini alla Ministro Grillo è intervenuto il Coordinatore dell’Osservatorio 5 Stelle Alessandro Negroni che ha dichiarato tra l’altro: “Affermo da tempo che come Movimento dobbiamo rapidamente intervenire sul decreto Lorenzin, anche per non perdere inutilmente consenso a favore della Lega su quella che considero una nostra battaglia. Il nostro Movimento non è assolutamente contro le vaccinazioni, che riteniamo un fondamentale strumento di prevenzione, ma non possiamo certo permettere che dei bambini sani non vaccinati siano allontanati dalle scuole pubbliche italiane. Ovviamente dobbiamo anche tutelare la salute dei soggetti più deboli, cioè degli immunodepressi, ma ciò non può comportare la lesione di diritti costituzionali di soggetti sani, ossia del diritto alla salute come diritto di libertà e del diritto all’istruzione». https://www.osservatoriom5s.it/2019/03/vaccinazioni-matteo-salvini-chiede-decreto-contro-esclusioni.html?m=1

Una posizione coerente e chiara. Non so Negroni cosa faccia nella vita, ma posso rassicurare il Bartolozzi patologo che, oltre ai Politici che fanno il loro mestiere, che sarebbe bene lo studiasse un pò pure lui, visto che fa il Sottosegretario al governo e non il portiere, che Salvini da buon politico ha qualche consulente oltre che un Partito, e politicamente d’accordo o in disaccordo parla a ragion veduta. Le battutine sui somari i cretini ecc le lasci a Burioni che ha già devastato la causa vaccinale, che è una causa che richiede studi rigorosi sperimentazioni cliniche e ricerche epidemiologiche tipiche dei grandi farmaci come i vaccini, e non battute dfa avanspettacolo su quanti hanno qualche dubbio sull’obbligatorietà di 10 vaccini trta cui Luc Montagnier, l’allievo di Tarro nominato virologo dell’anno a New York da poco Giulio Tarro , il presidente dei Biologi Vincenzo Danna, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Bologna Pizzza e tanti altri assimilati a Testimoni di Geova che non fanno le trasfusioni di sangue per credo.

In merito a studi a Bartolozzi segnalo volentieri un lavoro proprio sugli immuni depressi e vaccini di Paolo Bellavite Patologo dell’Università di Veronahttp://www.paolobellavite.it/files/313_2019-ImmunodepressiEP-inpress.pdf in puvbblicazione sulla rivista “Epidemiologia e Prevenzione”.Bimbi immunodepressi e compagni di scuola non vaccinati. Quanto è grande il problema?

Alberto Donzelli,1 Paolo Bellavite2

1 Consiglio direttivo e Comitato scientifico della Fondazione “Allineare Sanità e Salute” 2 Dipartimento di medicina, Sezione di patologia generale, Università di Verona

Intervento accettato per pubblicazione sulla rivista Epidemiologia&Prevenzione (data di accettazione: 05.02.2019) .

Sul tema si discute anche in una pagina scientifica dove il tema vaccini è stato eviscerato e che riporto per completezza, da Pasteur e Jenner a i giorni nostrihttps://m.facebook.com/groups/32708706523?view=permalink&id=10156120807591524

Raccomanderei in particolare ai colleghi medici e ai rappresentanti del Governo maggiore rigore nei modi e nella sostanza. Si sta parlando di migliaia di bambini e migliaia di famiglie da mettere in mezzo a una strada, per politiche di Guerra e Lorenzin https://youtu.be/gSasDe-Xf9o http://www.geminiworld.it/news/2017/07/03/beatrice-lorenzin-raniero-guerra/ su cui proprio i Cinque Stelle hanno combattuto una delle loro più importanti battaglie..

Vincenzo Valenzi

https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi