Il loico Pierri che fa scappare la gente

Cronaca

Non so se esserne contento o dispiacermene,  ma so con certezza che faccio scappare la gente. Ma no, che avete pensato? Non ho una malattia infettiva, non emano un odore pestilenziale, non strillo come un forsennato, non minaccio, non dico parolacce, non offendo nessuno.

E allora perché la gente scappa? Insomma, non è proprio che scappi, diciamo che diverse persone dopo aver letto le cosette che scrivo, o dopo aver parlato qualche volta con me, improvvisamente spariscono, si allontanano. Ma perché succede questo? Del fatto che succeda ho le prove, perché succeda lo immagino. Credo che la gente scappi perché ragiono, espongo i miei ragionamenti e a molte persone non piace ragionare, soprattutto quando questi ragionamenti rischiano di far vacillare le loro certezze. Ed è comprensibile. Se da una vita si crede in qualcosa, quel qualcosa diventa parte di se stessi, e ricredersi significa far morire quella parte.

Molti preferiscono fuggire, non sentire, non ragionare. E’ comprensibile. Prima provano a contraddirmi, a confutare i miei ragionamenti, ma io espongo ancora più chiaramente il mio pensiero, dimostro, ricorro ad una logica ferrea, li metto nella impossibilità di replicare ancora e loro che fanno? Immagino sempre, eh! Poiché si tratta di persone molto religiose e le persone molto religiose di norma hanno un padre spirituale cui rivolgersi, si rivolgono a lui, chiedono soccorso al buon padre. E che può fare il buon padre davanti ad una logica ferrea? Ripeto: sto solo immaginando, potrei anche sbagliare. Il padre spirituale consiglia di allontanarsi dal loico (o diabolico?) Renato Pierri. Al padre spirituale si obbedisce.

E ci si sente anche risollevati.  Ma dove si svolge questo fenomeno della fuga dal loico? In un blog.  Si svolge in uno dei tanti blog del mondo internet. A questo punto, però, dopo avere buttato giù queste poche righe, devo dire che so se dispiacermene o esserne contento. Me ne dispiace, preferirei attrarla la gente anziché allontanarla. Dovrò cominciare a fingere, a non manifestare il mio pensiero, a dar ragione anche a chi ritengo abbia torto. Così mi vorranno tutti bene e non fuggiranno.

Dimenticavo: spesso per sostenere le mie argomentazioni ricorro al vangelo. E peggioro la situazione.

Renato Pierri