Al nuovo prefetto di Pesaro e Urbino, Vittorio Lapolla vive felicitazioni

Cronaca

Al nuovo prefetto di Pesaro e Urbino, Vittorio Lapolla, sono state rivolte, per la sua nomina, vive felicitazioni  da parte dell’ambasciatore Giorgio Girelli, presidente emerito del Conservatorio Statale Rossini. Alle espressioni di benvenuto sono seguiti anche gli  auguri per l’assolvimento dei rilevanti compiti  istituzionali che attendono l’alto funzionario. L’insediamento a Pesaro, come ha appreso Giorgio Girelli nel corso della conversazione avuta con il prefetto Lapolla, avverrà probabilmente intorno al primo aprile prossimo. Infatti Lapolla non può che disimpegnarsi gradualmente dall’attuale delicato incarico ricoperto quale capo di una struttura di diretta collaborazione con il ministro dell’interno, l’ufficio “Ordine e Sicurezza pubblica”.
Ad avviso di Girelli si aprono ottime prospettive per il locale Ufficio Territoriale del Governo al vertice del quale è stato  posto un funzionario assai esperto avendo questi  già ricoperto incarichi di rilievo, oltre che in sede centrale,  a Varese, Matera e Bari  ed avendo anche  una approfondita conoscenza  dei problemi degli enti locali. Ed anche per la sicurezza di Pesaro,  di Urbino e dell’intero territorio provinciale, stante l’approfondita esperienza di Lapolla  in questo specifico settore.