Superlega: la BCC batte Siena ma non si salva.

Sport

BCC VS SIENA 3-2 (28-26/23-25/16-25/25-22/15-13)

Palaflorio (Bari) 700 spettatori

10° gara di ritorno

A quasi un passo dalla fine del massimo campionato maschile di pallavolo la squadra pugliese BCC prova a bissare l’impresa vittoriosa avuta contro Latina il 24 febbraio. La gara ricordiamo si è conclusa con il risultato di 3 a 2 per la BCC. La gara contro Latina ha segnato la prima vittoria per la squadra pugliese, ciò ha sicuramente avuto ricadute positive sul piano morale, ma dal punto di vista della classifica invece nulla è cambiato, la BCC è sempre ultima in classifica con 8 punti.

La BCC di Di Pinto incontra Siena di Cichello, quest’ultima neopromossa è penultima in classifica con 13 punti e lotta per la salvezza, quindi una gara difficile sotto ogni punto di vista.

Il c.t. Di Pinto per il match contro Siena schiera in campo: Falaschi (palleggio), Zingel (opposto), De Togni e Scopelliti (centrali), Mirzajanpour e Wlodarczyk (banda), Cavaccini (libero).

Il c.t. Cichello risponde con: Marouflakrani (palleggio), Hernandez (opposto), Ishikawa e Savani (banda), Gladyr e Cortesia (centrali), Giovi (libero).

Un primo set giocato con entusiasmo e voglia di vincere da parte della BCC che però si perde nella parte finale, così il vantaggio sino a quel momento concretizzato di 3 punti (14-11) si annulla e torna la parità. Siena si porta in vantaggio di 2 punti (22-20) grazie ai due ace messi a segno da Gladyr, ma gli uomini di Di Pinto non ci stanno e reagiscono riportando equilibrio. Il set se lo aggiudica la BCC con l’attacco di Mirzajanpour.

Tabellino BCC: ricezione 61% (prf 33%), ace 0, attacco 58%, errori al servizio 1;

Tabellino Siena: ricezione 77% (prf 50%), ace 2, attacco 57%, errori al servizio 9

Un secondo set convincente solo nella fase iniziale per la BCC, sul punteggio di 10-12 la squadra avversaria allunga in maniera consistente il vantaggio conquistato e non lascia alcuno spazio in difesa. L’infortunio del centrale De Togni che lascia il posto a giovane Studzinski riaccende gli animi dei giocatori gialloblù che raggiungo la parità (22-22). L’errore in fase di difesa commesso dal giovane Studzinski consente a Siena di giocare la palla che vale il 25 punto e Hernadez non sbaglia.

Tabellino BCC: ricezione 62% (prf 33%), ace 1, attacco 56%, errori al servizio 2

Tabellino Siena: ricezione 45% (prf 25%), ace 2, attacco 54%, errori al servizio 3

Un terzo set del tutto inconcludente, Di Pinto prova a mescolare le carte, Zingel da opposto riveste il ruolo di centrale, Studzinski fa l’opposto, in campo si crea il caos e Siena approfitta del momento. Al servizio Gladyr (Siena) prima e Hernandez (Siena) dopo mettono in seria difficoltà la difesa della BCC che non riesce a reagire regalando di fatto il set alla squadra avversaria.

Tabellino BCC: ricezione 53% (prf 21%), ace 1, attacco 33%, errori al servizio 4

Tabellino Siena: ricezione 50% (prf 25%), ace 3, attacco 54%, errori al servizio 6

Un quarto set con avvio differente, la squadra di casa inizia bene e riesce a contrastare Siena, anche se a volte perde di lucidità mentale e regala qualche punto. La fase centrale del set è accesissima, le squadra si inseguono, i padroni di casa mostrano i denti e tentano un sorpasso che grazie agli attacchi di Zingel e Wlodarczyk si concretizza (+5) che vale 22-17. Siena reagisce e accorcia le distanze portandosi a -3 (22-19) complice il caso di tensione accusato dalla BCC e un paio di errori in fase di attacco proprio dalla squadra di casa. Gli sforzi però non producono i risultati sperati e la BCC conquista il set riaprendo i giochi.

Tabellino BCC: ricezione 79% (prf 47%), ace 0, attacco 45%, errori al servizio 6;

Tabellino Siena: ricezione 74% (prf 21%), ace 0, attacco 40%, errori al servizio 3.

L’ultimo set è sin dalle prime battute iniziali acceso, la BCC vuole portare a casa la vittoria, Siena si oppone in tutti i modi e con tutte le forze, i punti in palio sono un bottino prezioso. La BCC nei punti cruciali tira fuori tutta la grinta necessaria e strappa il set a Siena che esce a testa bassa dal PalaFlorio.

Una vittoria che moralmente premia gli uomini di Di Pinto ma che non cambia le sorti della classifica, la BCC è matematicamente retrocessa in Serie A2. Siena con il punto conquistato nella gara invece si porta a 14 a -5 da Vibo, che domani affronterà Sora per una lotta alla salvezza.