Violenza di genere e “codice rosso”: intervista a Barbara d’Urso

Cronaca

L’impegno per contrastare la piaga della violenza contro le donne e l’importanza di adottare provvedimenti efficaci in materia. Sono i temi al centro di un approfondimento di gnews – giustizia newsonline, il quotidiano del ministero della Giustizia.

Nell’intervista a Barbara D’Urso, la nota conduttrice televisiva racconta del suo impegno sul tema: “Da undici anni dico alle donne che subiscono maltrattamenti che devono denunciare e scappare da uomini violenti. Lo devono fare per loro stesse ma anche per i partner. Purtroppo alcune vittime di violenze si convincono che, rimanendo accanto al marito o al compagno violento, possono guarirlo”. Per la protagonista della fiction Dottoressa Giò, che affronta anche il problema della violenza di genere, il Codice Rosso, realizzato dal ministro Bonafede insieme al ministro Giulia Bongiorno, per accelerare i tempi di risposta della giustizia dopo la denuncia, può essere “un provvedimento utilissimo, da adottare assieme a molti altri”.

Nell’approfondimento di gnews anche un’intervista a Raffaella Palladino, presidente di D.i.Re., Donne in Rete contro la violenza, sulle modalità e le tempistiche delle denunce da parte delle donne che hanno subito violenza, e a Oria Gargano, presidente dell’Associazione BeFree che si occupa della tutela di donne maltrattate.