Perfino i Democratici USA sconfessano i Sindacati Italiani

Politica & Diritti

foto Alexandria Ocasio-Cortez

Si alla sicurezza sociale e si parla perfino del Reddito Universale

Quasi in contemporanea con le manifestazioni dei sindacati italiani con Confindustria, contro quota 100 e Reddito di Cittadinanza, sciopero che si erano ben guardati dal fare contro la Riforma Fornero o il Jobs Act, negli USA è scoppiata la polemica legata all’iniziativa di Alexandria Ocasio-Cortez sul Green New Deal, iniziativa che dovrebbe portare entro 10 anni ad una società ad emissioni zero negli USA. Chi vuole leggere tutto il documento ufficiale può trovarlo a questo link.

Ora Alexandria Ocasio-Cortez, giovanissima membro della Camera dei Rappresentanti, non è proprio una signora nessuno, ed alcuni parlano di lei come un possibile avversario alle prossime elezioni presidenziali USA:

Lei fa parte dell’ala “Social Democratica” dei democratici USA che ha ripreso vita dopo il successo di Bernie Sanders alle scorse primarie. I Dem USA stanno diventando un po’ più “Sociali”, esponendosi a forti critiche dai Repubblicani, che vedono il socialismo come una versione più dolce del comunismo e dall’ala “Liberal” clintoniana, ma raccogliendo un certo successo popolare.,

Ora fra le prime versioni preparatorie del Green New Deal si parlava di “Sicurezza economica per quelli che non possono o non vogliono lavorare”

Questo è un qualcosa che andrebbe oltre, ben oltre, il semplice “Reddito di cittadinanza” all’italiana, che è una versione di un sussidio di disoccupazione legato al reddito ed alla ricerca del lavoro, ma qui si va verso il reddito universale. Questa era solo una versione provvisoria, ma comunque apparsa per un certo lasso di tempo tanto che è stata salvata sulla cache di diversi siti, dove è consultabile LINK.

Nella versione definitiva quest’affermazione radicale è però sparita, essendo un po’ troppo radicale, ma fa veramente ridere che la CGIL, un tempo versione sindacale di un’ideologia molto, ma molto più radicale della Ocasio-Cortez e dei democratici USA, sia così opposta ad una versione di reddito per i disoccupati molto più dolce ed alla fine quasi ordoliberista. Tra l’altro il piano “Verde” della Ocasio Cortez, fatto tutto di aiuti alle piccole aziende, ai piccoli imprenditri, di tassazione alle multinazionali ed alle grandi banche, di enormi investimenti pubblici, viene ad essere molto più di “Sinistra” rispetto ad un sindacato italiano che un tempo si diceva comunista, e molto più avanzato perfino delle france sinistroidi stile LeU. Tanto per dire si parla di lotta contro le delocalizzazioni, cosa che la sinistra italiana ha sempre appoggiato.  A riprova di questo fatto Landini mica ha avuto dei problemi a scendere in piazza con Confindustria, con il lato più conservatore di Confindustria, quello degli estrattori di idrocarburi del ravennate, attività necessaria, ma che mezzo mondo vuole superare. Negli USA i Dem prevedono enormi, colossali investimenti pubblici a debito, in un paese con Debito /PIl oltre il 100 % ed 1 miliardo di debito annuo. In Italia si Sindacati sarebbero capaci di votare a favore del Fiscal Compact e non sono mai andati a protestare contro gli assurdi vincoli di bilancio europei. Qual’è la vera sinistra? 

La cosiddetta sinistra italiana difende in realtà i ricchi, i privilegiati senza nessuna prospettiva industriale, senza nessuna visione dei veri freni per l’economia e la giustizia sociale. Una vergogna, una vergogna tutta italiana. 

Purtroppo sembra che l’unico Landini utile sia in agricoltura: