Amazon come Spotify, streaming gratuito ma con pubblicita’

Scienza & Tecnologia

Amazon ha lanciato il suo primo servizio di streaming video supportato dagli annunci con l’obiettivo di rosicchiare una fetta di mercato, anche pubblicitario. Una strategia simile a quella attuata da Spotify nella musica e che starebbe preparando anche YouTube. Secondo il Wall Street Journal, il servizio si chiama IMDb Freedive ed e’ online da ieri con una libreria di show tv e film disponibili anche sulla Amazon Fire tv, senza sottoscrivere un abbonamento.

Nel catalogo sono compresi show recenti come The Bachelor e anche classici come Dallas, tra i film Dracula e A Few Good Men. Il settore dei video e’ cruciale – sottolinea il Wsj – per prendere una fetta del mercato pubblicitario televisivo globale di circa 210 miliardi di dollari. Amazon e’ sulla buona strada occupando il terzo posto dietro ai due protagonisti, Google e Facebook. IMDb Freedive non e’ la prima piattaforma streaming video a basarsi sulla pubblicita’, ci sono Tubi, Pluto TV e Vudu, ma gode di una potenzialita’ di diffusione piu’ grande dovuta alla diffusione dei suoi dispositivi e al traffico generato da Internet Movie Database, una divisione di Amazon dal 1998, che conta 250 milioni di utenti al mese.