Iniziativa Democratica attacca l’Amministrazione in carica

Politica & Diritti

Altamura da sei mesi senza un programma di governo

Non possiamo passare la mano dinanzi ad una tale inettitudine amministrativa.

Quelle che andremo a tracciare di seguito sono le discrasie più importanti dopo soli sei mesi di governo, stessi temi per i quali, la sindaca Melodia, solo un anno fa, quando sedeva tra gli scranni dell’opposizione in consiglio, con atteggiamento da incendiaria ne faceva “cavallo di battaglia”.

Sebbene sia stata espletata e sottoscritta anche dall’attuale Sindaca, in data 28 settembre 2017, la delibera di Consiglio comunale n. 60 “Uomo di Altamura – mantenimento in sito”- e nonostante il pericolo non sia affatto venuto meno, ancora oggi, l’Amministrazione, sull’intenzione di rimuovere e spostare in altro luogo il reperto del Neanderthal rinvenuto ad Altamura, non ha ancora preso alcuna posizione che arginasse il pericolo.

Nonostante sia stata espletata una delibera di giunta, datata gennaio 2017,  relativa alla delocalizzazione dell’area mercatale da via Manzoni, ancora oggi, l’Amministrazione, non si esprime né decide.

Inoltre, sebbene  esiste una convenzione sottoscritta tra Comune di Altamura e Città Metropolitana di Bari, dal settembre 2016, attinente alla disponibilità di 3,5 milioni di euro destinati alla Valle dei Dinosauri di Cava Pontrelli, ad oggi, l’attuale Amministrazione non ha ancora elaborato  un progetto di fattibilità a tutela e successiva valorizzazione dell’area e non si limita solo a questo: non dà alcuna notizia nemmeno su quanto accade in seguito all’appalto di 1,018 milioni di euro affidato lo scorso settembre. Insomma tutto fermo nel limbo delle indecisioni.

Inoltre, vorremmo ricordare che entro il 31.12.2018  dovevano  esser pronti i progetti esecutivi finanziabili con i circa 5 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Puglia per la riqualificazione del borgo antico della Città, termine ultimo per non perdere definitivamente il finanziamento regionale e ad oggi non c’è nessun progetto.

Altra grande priorità proclamata nella scorsa campagna elettorale, e profondamente disattesa, è l’interesse per il quartiere Trentacapilli, una piccola città nella Città letteralmente abbandonata a sé stessa, decisamente dimenticata dalle Istituzioni cittadine che, di fatto, lo considerano un ghetto non meritevole di alcuna attenzione civica.

Per concludere,  riteniamo di focalizzare l’attenzione sulla questione “parco degli ulivi”, area privata sita in via IV novembre: ricordiamo che in difesa della stessa area fu costituito anche il “Comitato parco degli ulivi”, che, a seguito della vittoria alle comunali del giugno scorso, sembra essersi dissolto.

La nuova compagine al governo della città è animata da diversi elementi, tra i quali la Sindaca, che si prodigarono quali agitatori e fondatori di quel Comitato e che, oggi, molto stranamente, non intervengono con decisionalità e determinazione nella definizione del problema, secondo le loro stesse indicazioni.  Sono passati sei mesi dall’insediamento del nuovo esecutivo e la Città è già evidentemente molto provata dall’oggettiva assenza di un governo che sia minimamente all’altezza del ruolo che Altamura storicamente ricopre.

Adesso, è giunto il momento di capire se ci hanno beffati fino ad oggi, oppure, oggi, accecati dal potere e da interessi privatistici, gli attuali amministratori, hanno scientemente scelto di sbeffeggiarci oltremodo?