Lotteria Italia, le aree di servizio colpiscono ancora

Cronaca

A Fabro (Tr) e Sala Consilina (Sa) due dei premi di prima categoria

ROMA – La fortuna sceglie ancora le aree di servizio, rinnovando una prolifica tradizione che lega i ristori autostradali alla Lotteria Italia: nelle ultime dieci edizioni (esclusa l’attuale), i premi vinti nelle aree di sosta hanno regalato complessivamente 32,5 milioni, considerando solo i premi di fascia più alta. Stavolta, riferisce Agipronews, due biglietti vincenti su cinque di prima categoria sono stati venduti in autostrada: uno nell’area di servizio di Fabro (Terni) sulla A1, dove già tre anni fa finì il quinto premio da 250mila euro, l’altro a Sala Consilina, sulla Salerno-Reggio Calabria.

L’anno scorso, invece, fu proprio il primo premio da 5 milioni di euro a finire in un’area di sosta, precisamente nell’Autogrill La Macchia Ovest di Anagni (Frosinone). Un punto particolarmente fortunato visti gli ulteriori tre premi, sempre nell’edizione 2017: uno da 20mila euro allo stesso Autogrill, altri due da 50mila venduti nell’area gemella che si trova di fronte, La Macchia Est, in direzione Roma.

Nella storia recente della Lotteria l’edizione più fortunata per i “giocatori viaggianti” è stata quella del 2005: ben 9 milioni grazie al primo, al secondo e al quarto premio, rispettivamente da 5 milioni, 3 milioni e 1 milione di euro, quella più avara è stata nel 2014, con appena 500mila euro.

RED/Agipro