Lo spettacolo delle cascate ghiacciate in Val Sanguigno

Politica & Diritti

La montagna è generosa per natura. I suoi boschi offrono aria pulita, i pendii acqua da bere e dalle vette, oltre alla soddisfazione di arrivare in cima, impareggiabili paesaggi.

Anche durante un inverno, per ora, senza neve, tra le Orobie bergamasche non mancano occasioni di meraviglia; specialmente in prossimità dei corsi d’acqua. Complici le rigide temperature, alcuni punti dei torrenti, specialmente quelli lontani dai raggi del sole, si sono trasformati in spettacolari sculture di ghiaccio.

Come questa cascata in Val Sanguigno fotografata da Pierino Bigoni, che però ricorda: «State attenti alle insidie del ghiaccio. In questi giorni la montagna può offrire scorci unici, ma il fondo potrebbe essere pericoloso. Sotto le foglie e l’erba il terreno potrebbe essere scivoloso. Avvisate sempre qualcuno del percorso che intendete fare e state attenti alle temperature: bisogna essere bene equipaggiati anche quando si prevedono brevi uscite, non si sa mai cosa potrebbe succedere».

Un servizio andrà in onda questa sera nel telegiornale di Antenna2, in onda alle ore 19.20 sul canale 88 del digitale terrestre.

Condividi: Facebook Twitter