Telese Terme (Bn) “Vallone… Fiori dal Cielo”

Eventi & Spettacoli

l giorno 6 gennaio 2019, alle ore 10:30, al Cinema Modernissimo di Telese Terme verrà proiettato in esclusiva il documentario “Vallone…Fiori del Cielo”, una Produzione Mangimi Liverini S.p.A. per la regia di Annamaria De Pasquale e Vincenzo Vallone, per la direzione della fotografia di Dario De Corso, con il patrocinio di Confindustria Benevento, il Comune di Telese Terme, Fondazione Gerardino Romano e l’IIS Carafa-Giustiniani.

Il documentario è una produzione della Mangimi Liverini S.p.A, azienda storica del territorio, con i fratelli Filippo e Michele Liverini imprenditori lungimiranti che sostengono innumerevoli iniziative culturali, sportive e sociali finalizzate allo sviluppo di una ricchezza culturale e alla valorizzazione del territorio.

Il documentario affronta argomenti di Architettura, Archeologia e Arte contemporanea. Vuole rivisitare gli aspetti culturali ed operativi che, a fronte di risultati di rilevante interesse, hanno portato a conoscenza, per i non addetti ai lavori, tematiche e luoghi, al fine anche di incrementare il turismo con la rivalutazione del territorio del Sannio Beneventano.

La parola chiave di Vincenzo Vallone è contenuta nel passato ed esperibile non solo come eredità ma come metodo a cui riferirsi per comprendere il presente e delineare il futuro. Sperimentazione che dall’antico ci porta alla contemporaneità senza la quale non c’è futuro. Dal passato attraverso le opere culturali noi abbiamo un futuro.

Queste le parole dell’arch. Vincenzo Vallone, autore delle opere e dei restauri dei beni culturali in “Vallone…Fiori dal Cielo”:
“Ho sempre creduto di lavorare con la contemporaneità all’interno dell’antico, mi è piaciuta la sperimentazione dall’antico al contemporaneo per il semplice fatto che senza il passato noi siamo nessuno, invece recuperando questi valori antichi attraverso le testimonianze dei beni culturali noi abbiamo un futuro”.

“Vallone – Fiori dal cielo”

Il documentario, sui beni culturali, ripercorre le opere realizzate dall’Arch. Vincenzo Vallone in un viaggio che parte dalle lamiere “fiorite” dell’artista al Parco Geopaleontologico di Pietraroja dove è stato ritrovato, dopo 113 milioni di anni, il fossile del dinosauro Scipionyx Samniticus, detto Ciro. Si prosegue lungo il fiume Titerno con i restaurati ponti di Annibale (214 a.C.) e Fabio Massimo (216 a.C.); un breve salto a Gioia Sannitica per il Monumento dedicato “alla violenza sulle donne”, per poi proseguire all’Abbazia benedettina del S.S. Salvatore di San Salvatore Telesino. La parte finale è interamente dedicata a Telese Terme con il “Monumento ai caduti”, il “Campanile” della Chiesa parrocchiale con la parte interna dell’abside, la “Torre normanna”, torre di avvistamento longobardo per poi diventare il campanile normanno e Il GIAT “Giardino archeologico telesino”.

La Mangimi Liverini S.p.A., nelle persone di Filippo e Michele Liverini, come già evidenziato, sostiene le iniziative culturali, sportive e sociali finalizzate allo sviluppo ed alla crescita culturale del territorio.
Una sponsorizzazione viene fatta, indubbiamente, per la possibilità di farsi conoscere ma soprattutto una sponsorizzazione si realizza nel tempo, con motivazione, impegno e fatica.
Filippo e Michele Liverini coltivano ed applicano un’idea che è poi alla base del concetto di sponsorizzazione: sentono di dare supporto a chi ritengono meritevole ed in linea con la propria sensibilità.
Sostenere il progetto dell’architetto “Vallone …..fiori dal cielo“ ha significato offrire ad un artista telesino lo strumento per realizzare e pubblicizzare le proprie opere.

Dichiara la regista Annamaria De Pasquale:
“Realizzare VALLONE…FIORI DAL CIELO è stato per me un momento di enorme crescita professionale. Mettere insieme un lavoro di giorni e giorni di riprese in 34 minuti, con tante storie di epoche differenti mi ha fatto entrare subito in un mondo che conoscevo solo sulla carta: creare coerenza narrativa tra un argomento e un altro è stata la mia sfida. La forza del documentario è il racconto di un territorio estremamente bello e ricco di monumenti grazie alle opere di Vincenzo Vallone. Raccordare i vari elementi della storia, attraverso suoni, silenzi, paesaggi è stata, forse, la sfida più grande. Devo ringraziare i fratelli Filippo e Michele Liverini che hanno prodotto il documentario, dimostrando ancora una volta quanto tengono alla valorizzazione del territorio.

L’Ufficio Stampa è stato affidato alla giornalista Maria Grazia Porceddu, una risorsa del territorio, mio punto di riferimento per le notizie della Valle Telesina. La giornalista ha già coordinato molti eventi dell’Architetto Vincenzo Vallone e vanta innumerevoli riconoscimenti e successi anche con una collaborazione cinematografica come addetto stampa per il docufilm “Violante Bentivoglio Malatesta e il Palazzo Pretorio di Cittadella” partecipando alla sua presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia”.