Riflettori sono accesi: premiate  il “Made in Italy”

Cultura & Società

I riflettori si sono accesi: premiate  a Roma presso  Palazzo Rospigliosi tutte quelle figure e realtà straordinarie del “Made in Italy”. 

Il viaggio attraverso le eccellenze, così viene denominato il premio conferito ai nuovi Ambasciatori del Gusto Doc Italy.

L’iniziativa nata grazie all’Associazione Nazionale Doc Italy nasce con la missione di promuovere l’Italia e le sue eccellenze, dall’agroalimentare alla moda, dall’arte all’artigianato, dal turismo alla cultura, dal giornalismo alla ricerca, dal management allo sport.. una vetrina internazionale dove far rivivere o conoscere usi, costumi e tradizioni della nostra straordinaria penisola.

Con questo conferimento abbiamo voluto“PREMIARE LE ECCELLENZE” e raccontare la passione, l’impegno, i sacrifici che hanno caratterizzato la vita di ogni singolo premiato; la nostra filosofia è quella di individuare, promuovere e gratificare i protagonisti che conferiscono un contributo di valore al nostro paese rendendolo noto nel mondo, riscoprendo il senso d’appartenenza dell’eccellenza creativa e dell’identità nazionale”!

Per la Puglia il prestigioso riconoscimento va, per la provincia di Bari il  al maestro Pizzaiolo Vincenzo Florio e per la provincia di Taranto al maestro pizzaiolo Vito Fuggetti.

Tanti i progetti in cantiere compreso un evento in Costa Rica, dove il maestro Florio ha fondato la scuola International Pizza Academy, che sta dando lavoro a tanti giovani che in questa maniera si avvicinano al Made in Italy e alle sue eccellenze!

Paola Copertino