Inaugurato “Babbo Natale a Lucera

Eventi & Spettacoli

Meraviglia e stupore per il magico effetto del Lucera Light Festival e delle Fontane Danzanti.
Domenica 9 dicembre alle 18.00 inaugurazione dei Mosaici Paleocristiani degli scavi di San Giusto.
Eventi e sorprese fino al 6 gennaio 2019 a Lucera (Fg)

Babbo Natale è arrivato a Lucera ed è stato accolto da un bagno di folla, prima in piazza Duomo e poi nel piazzale della Biblioteca Comunale “R Bonghi”.
Venerdì 7 dicembre stupore e meraviglia hanno conquistato tutti coloro che hanno partecipato all’inaugurazione di “Babbo Natale a Lucera. In Biblioteca e al Museo tra luci, eventi e sorprese”, l’evento organizzato dal Comune di Lucera per vivere la magica atmosfera che caratterizza questo speciale momento dell’anno e insieme riscoprire la storia del territorio.
Due momenti speciali hanno caratterizzato l’apertura dell’evento: il Lucera Light Festival e lo spettacolo di fontane danzanti.
Le luci hanno vestito a festa piazza Duomo creando un’atmosfera suggestiva. La proiezione di un incantevole video mapping che ritrae la natività sulla Cattedrale ed elementi decorativi natalizi sui palazzi di piazza Duomo è davvero spettacolare.
A guidare la folla da piazza Duomo alla Biblioteca comunale “R. Bonghi” – monumento scelto da Babbo Natale insieme al Museo “G. Fiorelli” per la sua permanenza in città – sono state proprio le luci che illuminano a festa i monumenti della città, tra cui la Basilica-Santuario di San Francesco A. Fasani e la Chiesa di San Domenico.
Magico anche lo spettacolo di Fontane Danzanti, un mix di colori, luci e acqua, con sottofondo musicale a tema, che ha ipnotizzato i presenti.
«Spero che questo progetto vi piaccia – ha affermato il sindaco Antonio Tutolo rivolgendosi alla folla presente lungo viale della Libertà, in attesa di vedere lo spettacolo di fontane danzanti – rientra in una lenta ma importante costruzione di un piano turistico serio. Noi ci crediamo e vogliamo investire in queste iniziative per dare un futuro alla nostra città». E poi l’appello ai cittadini: «voi potete fare molto per l’accoglienza dei turisti. I nostri genitori ci hanno insegnato ad essere ospitali, quindi non dobbiamo fare altro che essere noi stessi. Se ci crediamo, insieme, possiamo fare un bellissimo lavoro», ha chiosato Tutolo che si è impegnato in prima persona nell’organizzazione di questo evento.
Un evento che rappresenta un’occasione unica e speciale per vivere un momento ludico e allo stesso tempo scoprire o riscoprire la storia del territorio attraverso la visita ai monumenti della città.
A Lucera, infatti, Babbo Natale ha preso casa in due dimore di prestigio.
Nel settecentesco palazzo De Nicastri-Cavalli, che ospita il Museo Civico “G Fiorelli”, ubicato nel cuore della città. Qui il viaggio comincia con una passeggiata lenta alla scoperta delle sale che custodiscono una delle raccolte più significative dell’Italia meridionale: ceramiche impresse e strumenti in selce, vasi con decorazioni geometriche tipici dei centri della Daunia, monumenti sepolcrali, la statua marmorea di Venere, il grande mosaico pavimentale. I visitatori potranno ammirare l’esposizione permanente arricchita dal Presepe Napoletano e dalla mostra dedicata alle statue di Santi e Madonne conservate sotto campane di vetro.
E poi nella Biblioteca Comunale “R. Bonghi”, le cui sale sono vestite a festa con spettacolari allestimenti natalizi che affascineranno grandi e piccoli. Si potrà visitare anche la Pinacoteca scoprendo le meravigliose opere degli artisti lucerini Giuseppe Ar ed Emanuele Cavalli, la sezione con le collezioni dell’Ottocento e del Primo Novecento e la mostra sulle Cinquecentine.
Assolutamente da non perdere domenica 9 dicembre alle 18.00 l’inaugurazione dei Mosaici Paleocristiani degli scavi di San Giusto, che dopo 1700 anni saranno esposti per la prima volta al pubblico. Il sito archeologico di San Giusto è stato scoperto durante i lavori di costruzione della diga sul torrente Celone e, tra il 1995 e il 1997, la Soprintendenza Archeologica della Puglia e il Dipartimento di Studi classici e cristiani dell’Università di Bari hanno effettuato scavi archeologici e attività di restauro e distacco dei mosaici. I pannelli musivi policromi a decorazioni geometriche, che sarà possibile ammirare, sono riferibili a influenze nord africane e siriane. Non era raro, infatti, che le maestranze locali venissero educate da maestri stranieri o che i cartoni preparatori circolassero in tutto il bacino del mediterraneo.
Tante le iniziative in programma fino al 6 gennaio 2019: spettacoli teatrali per bambini e famiglie, concerti, cabaret e tanto altro. E a rendere più magica l’atmosfera sarà anche la presenza della pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Matteotti e delle casette in legno su viale della Libertà.
Babbo Natale vi aspetta a Lucera con tante sorprese!

Il biglietto per “Babbo Natale a Lucera. In Biblioteca e al Museo tra luci, eventi e sorprese” è pari a 5 € e dà diritto, oltre che alla visita al Museo Civico “Fiorelli” e alla Biblioteca comunale “R Bonghi, anche all’ingresso gratuito a tutti i monumenti della città.
Info e prenotazioni: 0881.522953
Orari di apertura Museo Civico “Fiorelli” e Biblioteca Comunale “R. Bonghi”:
feriali 9.30/13.30 e 17.00/21.00 – festivi 10.30/13.30 e 17.30/22.30.