Alternanza scuola-lavoro, Regioni contrarie a riduzione ore e finanziamenti

Cultura & Società

“Netta contrarietà delle Regioni rispetto alla riduzione del monte ore minimo dei percorsi di alternanza scuola lavoro e dei finanziamenti dedicati”, ad esprimerla è Cristina Grieco, Assessore della regione Toscana e coordinatrice della commissione Istruzione e Lavoro della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Nel corso della riunione della Commissione che si è tenuta il 29 novembre, a Verona nella cornice della Fiera Job & Orienta, “le Regioni hanno espresso in modo unanime tale contrarietà – ha spiegato Cristina Grieco – un orientamento maturato anche per la positiva esperienza nei territori, e dei risultati in termini di ricaduta sugli apprendimenti e per la soddisfazione dei vari attori coinvolti”.

“Le Regioni ritengono – ha concluso l’assessore della Regione Toscana – che sia importante puntare ad innalzare la qualità dei percorsi di alternanza scuola -lavoro. E’ naturalmente opportuno intervenire sulle criticità, ma certamente non è il taglio di ore e finanziamenti