L’osservatorio Nazionale dell’Emigrazione Italiana nel Mondo c’e’

Cultura & Società

L’osservatorio Nazionale dell’Emigrazione Italiana nel Mondo c’e’

Con la speranza che chi ha preso contatto abbia inviato le stesse riflessioni alla nostra Redazione, rispondiamo ai Lettori della Svizzera e del Belgio. Intanto, ringraziamo per il buon ricordo correlato al nostro impegno al servizio dei Connazionali all’estero. Un impegno che, col prossimo gennaio, compirà sessant’anni.

Ciò premesso, informiamo che l’O.E.I.M. (Osservatorio Emigrazione Italiana nel Mondo) è sempre in funzione e non ha cambiato le sue finalità di percorso. Se, nello spazio riservato, non sono pubblicate opinioni recenti è perché non ne abbiamo ricevute. In tanti anni di collaborazione, siamo stati molto attenti a chi ha ritenuto appropriato farci avere segnalazioni e consigli. Il nostro contributo non è mai venuto meno.

Con l’anno nuovo, in accordo col nostro Direttore Uff.Dott. Peragine, cercheremo d’impostare diversamente questa Rubrica che potrebbe, in un secondo momento, confluire nel progetto “Radici” del quale avevamo annunciato notizie già all’inizio dell’autunno.

Giorgio Brignola-Coordinatore O.E.I.M.

redazione@progetto-radici.it