Contributi regionali alle associazioni

Politica & Diritti

M5S “Grazie alla nostra proposta l’ufficio di presidenza approva delibera con criteri più stringenti”

“Riteniamo una prima grande vittoria che la nostra proposta di legge abbia spinto l’ufficio di presidenza del consiglio ad approvare una delibera con criteri più stringenti per l’erogazione dei contributi regionali alle associazioni e altre organizzazioni. Di sicuro una proposta utile a migliorare un aspetto da troppo tempo  lasciato alla discrezionalità dei singoli, dal momento che dopo anni questa delibera è stata approvata in tempi record pochi giorni dopo la sua discussione in II Commissione”. Lo dichiarano i consiglieri Antonella Laricchia e Gianluca Bozzetti a margine delle audizioni in II Commissione della proposta di legge del M5S “Modifiche alla legge regionale 30 aprile 1980, n. 34 Nuove norme per l’organizzazione e la partecipazione a convegni, congressi ed altre manifestazioni e per l’adesione ad enti ed associazioni”.

“La delibera  – continuano i pentastellati – è un passo avanti importante, anche se riteniamo tanto debba ancora essere fatto: ad esempio l’obbligo di rendicontare non solo le spese ma anche le entrate previste per una manifestazione perché un’associazione può chiedere finanziamenti a più enti o l’obbligo per le manifestazioni finanziate di avere il logo della Regione Puglia nella locandina come giustamente suggerito oggi. Ora attendiamo le prossime audizioni della Giunta e integreremo la proposta anche in base alla nuova delibera. L’obiettivo – concludono – è garantire la massima trasparenza nell’erogazione dei fondi pubblici che fino ad oggi è avvenuta senza alcuna rendicontazione analitica e con evidenti anomalie”.