Giornata dell’Albero: gli eventi a Bari della Regione Puglia

Ambiente & Turismo

Oggi, mercoledì 21 novembre, saranno presentati a Bari, presso Villa La Rocca in via Celso Ulpiani 27, a partire dalle ore 15,30, la pubblicazione “Boschi di Puglia”, il progetto “Atlante Regionale Pugliese degli alberi monumentali” e il logo dei “Boschi Didattici della Regione Puglia”, vincitore del concorso regionale  omonimo. I tre progetti sono promossi dall’Assessorato regionale all’Agricoltura in occasione della Giornata dell’Albero.

Gli alberi rappresentano da sempre un valore inestimabile per l’umanità: sono custodi della nostra memoria e fonte di risorse preziose. Essi sono elementi fondamentali dell’ecosistema e, in modo particolare nelle città, contribuiscono significativamente a contrastare l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita. Sono anche il simbolo di un millenario rapporto tra l’uomo e la natura, fatto di rispetto e armonia.
La Regione Puglia si è dotata di normative specifiche per la valorizzazione del patrimonio arboreo regionale oltre che di iniziative di studio, conoscenza e divulgazione dello stesso.

Con la Delibera di Giunta 1992 del 13 dicembre 2016, la Regione Puglia promuove la “Giornata Nazionale dell’Albero”, mediante iniziative a scopo promozionale e di sensibilizzazione su tutto il territorio regionale, per valorizzare il patrimonio arboreo presente e in particolare gli alberi monumentali della Regione Puglia.

E’ stata, altresì, istituita, da delibera regionale (n. 2307 del 28.12.2017, è) l’iniziativa “Vivai Forestali Aperti”, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero. Anche quest’anno, infatti, i vivai forestali regionali (ARIF) distribuiranno gratuitamente una piantina a ciascun visitatore che parteciperà all’iniziativa.

Alla manifestazione parteciperanno l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, e i dirigenti regionali Luca Limongelli e Domenico Campanile, insieme alla prof.ssa Franca Tommasi, il prof. Gian Pietro Di Sansebastiano, la dr.ssa Rosabella Milano, il prof. Francesco Tarantino e i fotografi Fernando Bevilacqua e Antonio Lezzi.