L’A.N.E.B. incontra lo Sportello Antiviolenza

Politica & Diritti

Per ricordare la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.
Il 25 novembre rappresenta una data importante nell’affermazione del rispetto delle donne: è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ricorrenza istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell’arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.
Il 25 novembre 1960, infatti, le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente.
L’ ANEB (Associazione Nazionale Educatori Benemeriti), tra le cui finalità statutarie vi è anche l’affermazione dei valori umani quali la solidarietà e la pacifica convivenza, per riflettere su questa ricorrenza ha organizzato un “Incontro con il centro antiviolenza PANDORA” di Molfetta, che si terrà giovedì 15 novembre 2018 alle ore 18,30 presso la sede sociale in Via Cap. De Gennaro n.23 a Molfetta. Interverranno: Valeria SCARDIGNO (Avvocato), Chiara GRAVINESE (Psicologa) Enza DE PALMA (Psicoterapeuta).
Lo sportello antiviolenza “Pandora”, che opera a Molfetta in Via Preti n.29 presso il Palazzo Turtur nel Centro Storico, è un luogo in cui avvocate, psicoterapeute, sociologhe, psicologhe, educatrici e assistenti sociali forniscono supporto alle donne che subiscono violenza che trovano qui uno spazio di ascolto, di condivisione e di sostegno delle loro scelte nel rispetto della segretezza e dell’anonimato.
“Pandora” offre alle donne vittime di violenza consulenze legali, civili, penali e minorili per aiutarle nel loro percorso di uscita dalla violenza risolvendo e affrontando i principali problemi esposti dalle donne a livello legislativo.