Diversi obiettivi: Osservatorio e Radici

Cultura & Società

Confondere non è mai buona scienza. Di conseguenza, cercheremo di chiarire due realtà che, pur essendo in grado di convivere, sono sostanzialmente diverse. Ci riferiamo al progetto “RADICI” e alla rubrica “OSSERVATORIO”. Intanto, tra “progetto” e “rubrica” la differenza è già più che evidente.

 “Osservatorio” è una rubrica che trova ospitalità, già da anni, su questo quotidiano internazionale. “Radici” è, ancora, un progetto. Quindi tuttora in fase d’evoluzione e con caratteristiche che saranno molto diverse da quelle già presenti in “Osservatorio”. “Radici” rapresenta il futuro della nostra Emigrazione. “Osservatorio”, invece, tratta del suo stato attuale.

Insomma, “Osservatorio” descrive la cronaca della nostra Emigrazione. “Radici” il suo futuro. Anche il nostro Direttore Responsabile, nel momento di varare il progetto, ha tenuto conto di questa fondamentale distinzione. Chiarita la basilare differenza, confermiamo che “Osservatorio” continuerà a essere pubblicato. “Radici” avrà una sua veste editoriale e tipografica autonoma. Diversamente gestita a livello internazionale.

 Non a caso, stiamo programmando dei Coordinatori Continentali per la gestione di un modo differente d’affrontare l’italianità nel mondo. Anche con proposte originali e innovative.

Come a scrivere che “Osservatorio” rappresenta l’”oggi” della nostra Emigrazione, mentre “Radici” sarà il suo “domani”.

Giorgio Brignola

collabora@progetto-radici.it