A Lecce convegno sul ‘68

Eventi & Spettacoli

Con lo scrittore e poeta Rondoni, il Procuratore di Napoli Airoma, il Sindaco di Lecce Salvemini e il Consigliere regionale Caroppo

“Cambiamento”, “rivoluzione”, “desiderio”, di una nuova vita, di un nuovo “ordine sociale”: quasi sempre “Sessantotto” evoca questi ed altri concetti, anche a chi non ha vissuto in prima persona quel periodo. Un momento di rivoluzione culturale su scala planetaria senza precedenti intorno al quale si è alimentato un vero e proprio mito. Ma cosa fu veramente il ‘68? Da dove venne fuori? Quale rivoluzione ha determinato nella mentalità, nelle idee e poi nelle istituzioni, nelle leggi e nei costumi? Quale società ci ha consegnato? 

Sabato 10 novembre dalle 17.30, all’Hilton Garden Inn di Lecce, Alleanza Cattolica Puglia, in collaborazione con il Centro Studi Livatino, organizza un convegno di approfondimento e riflessione con ospiti di eccezione.

DOMEMICO AIROMA – Procuratore Aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord e vice-presidente del Centro Studi Rosario Livatino

DAVIDE RONDONI – Probabilmente il massimo poeta italiano vivente. Scrittore e critico letterario, è autore di volumi di poesia e saggi, produzioni per il teatro e traduzioni di Baudelaire, Rimbaud, Dickinson e altri.

L’evento sarà introdotto dai saluti del Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, e del Consigliere Regionale, Andrea Caroppo.

Per ulteriori informazioni e richieste di interviste: cell. 3342150292