Sterminate due famiglie a Palermo 10 morti

Ambiente & Turismo

Sono dieci i morti nel palermitano, vittime del maltempo che ha colpito tutta la Sicilia Nord occidentale. Nove persone sono morte all’interno di una villa, tra cui due bambini, a Casteldaccia e un altro uomo è morto a Vicari. La tragedia di Casteldaccia si è verificata nella tarda serata di ieri, quando la villetta di contrada Dogali, è stata travolta dal fango. All’interno c’erano dodici persone, due nuclei familiari.

Due di loro, un adulto e una bambina, si erano allontanati poco prima per fare degli acquisti, mentre l’unico uomo nella villetta si è salvato solo perché si è arrampicato su un albero. Sul posto Vigili del fuoco, Carabinieri e Polizia che hanno transennato tutta la zona. Arrivati all’alba anche il medico legale, A Vicari, invece, è morto Alessandro Scavone di 44 anni, trovato morto dai Vigili del fuoco. Un altri ragazzo, Salvatore D’Amato, è stato trovato vivo. Adesso si cerca un medico nella zona di Corleone di cui si sono perse le tracce ieri sera.