Rassegna “Storie di bestie e di bambine e bambini coraggiosi”

Cultura & Società

Auditorium REGINA PACIS – MOLFETTA ore 19 – domenica 4 novembre 2018 PIERINO E IL LUPO

Rassegna “Storie di bestie e di bambine e bambini coraggiosi”

VI Rassegna di teatro famiglia

Pierino e il lupo è un racconto sinfonico che domenica prossima 4 novembre 2018 andrà in scena presso l’Auditorium Regina Pacis di Molfetta, in viale XXV Aprile, alle ore 19 (porta 18,30). L’originalità della prima produzione de’ Il Teatro dei Cipis col patrocinio dell’amministrazione comunale per la VI edizione della rassegna di teatro famiglia, è la drammatizzazione dei personaggi-strumento musicale affidata ai burattini di Anna Cellamare.

Pierino e il lupo è il primo dei sei spettacoli in cartellone per la rassegna “Storie di bestie e di bambine e bambini coraggiosi”: quattro nel mese di novembre e due nel mese di dicembre 2018.

Scritto nel 1936 dal compositore russo Sergej Prokofiev, il racconto di Pierino e il lupo, a metà strada tra fiaba e favola, sarà narrato dall’ecclettica voce dell’attrice Giulia Petruzzella e commentato dai leitmotiv, o tema conduttore, dei vari strumenti musicali.

L’associazione culturale e teatrale, il Teatro dei Cipis, diretto da Corrado La Grasta e Giulia Petruzzella, si è avvalsa della collaborazione della formazione da camera “Nicola Cassano”, dell’omonima associazione musico – culturale che opera sul territorio di Ruvo di Puglia.

Sebbene il racconto fosse stato concepito dal compositore per un’intera orchestra, lo spettacolo previsto sarà eseguito da una formazione da camera di soli otto strumenti musicali.

Non semplice il lavoro di arrangiamento per tale formazione, realizzato dal M° Giuseppe Pellegrini!

Lo stesso, anche flautista all’interno della formazione cameristica, dedicata al compositore ruvese attivo all’inizio del novecento Nicola Cassano, ha ottenuto notevoli consensi in quanto il suo arrangiamento per Pierino e il lupo, è stato replicato per circa sessanta volte.

Cosa c’è di meglio per fare conoscere ai ragazzi e non solo, gli strumenti musicali suonati dal vivo?

In testa alla partitura del racconto sinfonico Prokofiev, infatti, scrisse: «Ogni personaggio del racconto sinfonico è rappresentato da un diverso strumento: (…) durante l’esecuzione, impareranno senza sforzo ad individuare il tipico timbro degli strumenti d’orchestra».

Il velocissimo uccellino sarà interpretato dal predetto flautista Giuseppe Pellegrini, la dolce anatra dall’oboista Luciana Visaggio, l’astuto e agile gatto dalla clarinettista Lucia Malerba, il brontolone e severo nonno dal fagottista Potito Florio, il lupo famelico dal cornista Giuseppe Bonserio, gli assordanti spari dei fucili ed i cacciatori dal percussionista Simone Salvatorelli e, infine, il coraggioso protagonista Pierino da soli due energici violini Ester Lafortezza e Rosanna Dell’Olio.

La narrazione, l’ensemble musicale, i burattini “cattureranno” inevitabilmente l’attenzione dei ragazzi, ma al tempo stesso trasmetterà il valore educativo della pacifica convivenza con gli altri. Infatti, lo scopo del teatro, da sempre, è stato quello di fare riflettere ed educare, cioè tirare fuori in meglio.

Il lupo, che incarna la paura, il “cattivo”, si redime grazie al comportamento corretto di Pierino. Nessuno muore, per fortuna, neanche l’anatra!

Tutto si risolve in modo più civile e il lieto fine è lieto davvero!

E per i primi trenta spettatori che si prenoteranno, in omaggio il laboratorio musicale della durata di un’ora, “Amo la musica”, con inizio alle ore 17,30.

I biglietti sono disponibili in prevendita presso l’INFO POINT Libreria LUMEN FIDEI Viale Pio XI, 52 a Molfetta (Tel. 3470347192).