Perché si ama Pavese

Cultura & Società

 A GROTTAGLIE grande evento con il libro di Pierfranco Bruni e il coordinamento di Marilena Cavallo.

I RAGAZZI IN PRIMO PIANO A DISCUTERNE DI CESARE PAVESE.
Un inizio a due voci per tracciare un frammento di “diario” di Pavese con Voce femminile GIULIA BELLANOVA (poesie di Pavese) e Voce maschile ANDREA CAMINITI ( narratore).
Pavese e la poesia. Pavese e la letteratura tra la vita e la parola. Una bella serata nel nome della vita. Un inno alla vita.

É stata ORGANIZZATA CON BELLEZZA E INTELLIGENZA DIDATTICA LA SERATA PAVESIANA ALLA Mondadori di Grottaglie PER DISCUTERE SUL libro “AMAREPAVESE” EDITO DA PELLEGRINI scritto da Pierfranco Bruni con un contributo importante di Marilena Cavallo. L’incontro su Cesare Pavese con Pierfranco Bruni e Marilena Cavallo è stato vissuto all’insegna del dialogo tra letteratura e antropologia.
Dopo un percorso tracciato con profondo sapere da Marilena Cavallo tra il libro di Bruni e Pavese, Pierfranco Bruni partendo dal suo amore sullo scrittore di “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi” ha spaziato sui “dettagli” pavesiani sui quali di è soffermato sulla sua ricerca.
Una serata bella. I ragazzi hanno preparato per l’occasione dei segna libro con frasi di Pavese. L’incipit dell’incontro ha avuto un suo importante spazio di brevi letture di Pavese.
Commovente emozionante e ricca di stimoli una serata che prepara ad un confronto a tutto tondo con il novecento letterario italiano. Pubblico articolato e ricco di allievi del Liceo Moscati di Grottaglie, liceo nel quale è docente Marilena Cavallo. Un incontro che vedrà altre iniziative alla luce di una chiave di lettura del Novecento italiano.