Finalmente riconosciuto un futuro certo ai 39 precari di Aqp

Cultura & Società

Con l’accordo sindacale, il giorno 22 ottobre u.s., le scriventi OO.SS. hanno acquisito con vivo apprezzamento, l’avvio del processo di conversione dei contratti a tempo determinato, in contratti a tempo indeterminato, per i 39 lavoratori AQP. Nello specifico, per i 24 lavoratori a tempo determinato con contratto in deroga assistita, la trasformazione avverrà il 1 novembre 2018. Successivamente, gradualmente, si procederà alla trasformazione del contratto per i restanti 15 lavoratori, entro il mese di giugno 2019.

Finalmente si è così concluso un lungo periodo di grandi battaglie sindacali, molte mirate al miglioramento delle condizioni di vita di questi lavoratori, che nella prestazione lavorativa hanno sempre dato esempio di grande professionalità e dedizione al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

E’ stato un percorso lungo e faticoso che ha visto fortemente coinvolte le OO.SS., passando attraverso incontri e confronti serrati non solo con AQP ma anche con l’Azionista “Regione Puglia”, per poi giungere, nell’estate 2018, alla consapevolezza che i lavoratori non potessero più attendere e che per l’Azienda tali risorse fossero ormai diventante indispensabili, in quanto allocate in settori strategici.

Siamo molto soddisfatti, questo traguardo è una risposta al precariato e alle carenze di personale, con cui facciamo i conti da anni. Continueremo con il nostro impegno a monitorare e a confrontarci con l’Azienda sul fabbisogno delle risorse umane, assunto nel rispetto delle procedure, per il perseguimento di obiettivi di performance organizzativa, efficienza e qualità del servizio ai cittadini.

Le OO.SS. ribadiscono ancora compiacimento per l’intesa e l’obiettivo raggiunto, il cui risultato, al termine del percorso e dopo le innumerevoli tribolazioni subite dai lavoratori in questione, è frutto di corrette e lodevoli relazioni sindacali, oltre alla sensibilità e agli impegni assunti negli ultimi mesi da AQP, ed in particolare da questo CdA, dalla Direzione del Personale e dall’Azionista.

Ci auspichiamo che tra i lavoratori campeggi la consapevolezza che quando si opera sinergicamente per un comune traguardo, i risultati ottenuti superano di gran lunga la somma del lavoro dei singoli membri di una squadra.

Ed è in quest’ottica che si deve continuare ad operare, a garanzia anche della comunità pugliese che i lavoratori sono chiamati a servire con professionalità, augurandoci che tali vertenze non debbano più verificarsi.

Auspichiamo, ora, che con la stessa determinazione che ha consentito il raggiungimento di questo risultato, si affrontino, nell’immediato futuro, con un costante rapporto con le OO.SS., le delicate tematiche sul futuro di AQP, a definizione di un piano strategico ed industriale che preveda sia investimenti che piano occupazionale, all’altezza del ruolo cruciale che questa Azienda riveste nello sviluppo della Nostra regione.

FILCTEM-CGIL FEMCA-CISL UILTEC-UIL CISAL FederEnergia UGL Chimici Energia