Morgante: “Tromba d’aria a Manduria, la risposta delle istituzioni”

Ambiente & Turismo

Di seguito, una nota del consigliere regionale Luigi Morgante.

“La tromba d’aria della scorsa domenica 28 ottobre ha sconvolto la comunità di Manduria e dei comuni limitrofi, e prodotto danni devastanti.

Ho incontrato questa mattina il commissario prefettizio Vittorio Saladino, per supportarlo –pur nel massimo rispetto di ruoli e prerogative- nella richiesta di interventi istituzionali nell’immediato e nel medio periodo.

Abbiamo concordato la stesura di una delibera, da inoltrare alla presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Puglia, con la richiesta dell’avvio dell’iter per il riconoscimento da parte del Governo dello stato di calamità naturale. L’amministrazione comunale di Manduria e il comando dei Vigili urbani, guidato da Enzo Dinoi, attiveranno in tempi rapidissimi una squadra di pronto intervento per la stima dei danni subiti anche dai cittadini, e uno Sportello ad hoc al quale sarà possibile inoltrare le dovute segnalazioni, che avrà una funzione di raccolta di richieste e raccordo tra pubblico e privato, previa modulistica da concordare.

Ancora, ho invitato a Manduria il presidente Michele Emiliano e il vicepresidente con delega alla Protezione Civile Antonio Nunziante, per rendersi conto di persona di quanto accaduto, e verificare l’impatto sulla comunità”.