Tap, Amati: Chiamiamo in audizione la società

Politica & Diritti

Tap, Amati: “Chiamiamo in audizione la società per aiutare i Comuni nei ristori economici”

BARI – “Ho chiesto l’audizione in Commissione del consorzio Tap e dei sindaci dei Comuni interessati, per facilitare il dialogo sui ristori. Mi pare che su questo argomento la Regione possa svolgere un ruolo coerente con la sua funzione, aggiungendo un po’ di forza negoziale alla posizione dei Comuni, oggettivamente indebolita dopo aver seguito per anni i profeti dell’impostura oggi seduti comodamente in Parlamento”. Lo dichiara il presidente della commissione regionale Bilancio, Fabiano Amati.

“Come per Ilva era chiarissimo che la storia sarebbe finita così”, prosegue. “Il problema è che nonostante la chiarezza si è cincischiato per prendere in giro la gente, forse facendo perdere ai Comuni la forza negoziale nell’ottenere ristori o indennizzi. Mi pare, per questo, opportuno sondare le intenzioni della società Tap ed eventualmente schierare la Regione a fianco dei Comuni per ottenere i ristori perché, a fronte d’indiscutibile utilità generale, l’opera genererà ingenti introiti economici, per cui sarebbe davvero curioso – conclude – se il territorio che ne paga l’impatto non dovesse essere partecipe di un ristoro equo e congruo”.

Gruppo Pd Consiglio Puglia