Europe codeweek 2018, lunedì 500 studenti in piazza

Cultura & Società

NARDO’ – Flash mob del Polo n. 2, che ha aderito all’iniziativa comunitaria sul “coding”

Studenti del Polo n. 2 in piazza Cesare Battisti lunedì 22 ottobre per una giornata che rientra nell’ambito di Europe Codeweek 2018, l’iniziativa comunitaria che mira a portare la codifica e l’alfabetizzazione digitale a tutti in un modo divertente e coinvolgente. Le scuole sono protagoniste di Europe Codeweek, visto che sono protagoniste di più dell’80% degli oltre dieci mila eventi previsti. Sul presupposto che imparare a programmare aiuta a dare un senso al mondo che cambia rapidamente intorno, ad ampliare la comprensione di come funziona la tecnologia e a sviluppare abilità e capacità al fine di esplorare nuove idee e innovare.

Oltre 500 giovani studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, dunque, a partire dalle ore 9, animeranno la piazza con diverse iniziative. Si schiereranno infatti con i propri corpi a formare una gigantesca scritta “Code 18” e con la tecnica della pixel art (bicchieri e tovaglioli di carta colorati) scriveranno invece “Polo 2 – Renata Fonte”. I ragazzi del liceo artistico “Vanoni” di Nardò, invece, esporranno dei code-robot realizzati con materiali di riciclo. Tutte queste attività cosiddette di “coding unplugged” termineranno con un grande flash mob conclusivo. All’iniziativa, nata in collaborazione con il Comune di Nardò, parteciperanno l’assessore all’Istruzione Maria Grazia Sodero e il consigliere Antonio Tondo.