Elezioni provincia di Taranto

Politica & Diritti

In questo particolare momento di confronto tra le forze politiche e movimenti sia di centrodestra che di centrosinistra impegnati per individuare il candidato alla Presidenza della Provincia, l’UDC può costituire un momento di mediazione per una scelta condivisa.

L’idea di un tavolo istituzionale riteniamo abbia ancora una sua validità, soprattutto se si considerano le condizioni in cui sono chiamate ad operare le Province che, essendo enti di secondo livello, non hanno una propria autonomia gestionale per poter attuare un’azione amministrativa risolutrice dei problemi del territorio, per mancanze di risorse finanziarie.

Siamo convinti, pertanto, che le contrapposizioni non hanno ragione d’essere, al contrario è preferibile ripercorrere l’esperienza politica portata avanti in questa consiliatura dal Presidente Antonio Gabellone che, in sede di approvazione dei vari provvedimenti, ha ricercato sempre l’unanimita’ del consenso.

Tutto questo ci induce a suggerire alle varie forze politiche a ricercare una soluzione unitaria per la scelta del candidato Presidente che rappresenti il ricambio generazionale, requisito che, a nostro giudizio, si rende necessario per rilanciare un messaggio che dia  credibilità alla politica.

Avendo il PD indicato due autorevoli sindaci: Minerva Stefano e Taurino Giuseppe a ricoprire l’incarico di Presidente della Provincia sui quali ricercare la massima condivisione attraverso il coinvolgimento  delle forze politiche che hanno manifestato la volontà di allargare la coalizione di centrosinistra, l’UDC ritiene che il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva è l’espressione del ricambio generazione da noi auspicato, possedendo al tempo stesso qualità e capacità umane e professionali necessarie per espletare il mandato di Presidente.

Toto’ Ruggeri