Striscione CasaPound davanti sede Cgil Brindisi

Politica & Diritti

Abaterusso (Leu/I Progressisti): “Atto infame. Piena solidarietà al sindacato”

“Esprimo pieno sostegno alla Cgil Brindisi per l’atto intimidatorio di cui è stata vittima. Un fatto estremamente grave che ci da, ancora una volta, la misura del clima inaccettabile di odio e intolleranza che si respira oggi in Italia”. Così il Capogruppo di Leu/I Progressisti e Coordinatore regionale di Art.1-Mdp/Leu Puglia, Ernesto Abaterusso, commenta lo striscione a firma di CasaPound affisso nella nottata di fronte alla sede della segreteria provinciale brindisina del sindacato. “Siamo certi che quanto accaduto la scorsa notte – prosegue Abaterusso – non fermerà il lavoro fondamentale portato avanti dalla Cgil e non farà tornare la Puglia, che da sempre è e sempre sarà terra di democrazia, accoglienza e tolleranza, indietro nel tempo, a quella pagina buia e drammatica della storia del nostro paese. Se ne facciano una ragione gli autori di questo gesto meschino o chi ogni giorno cerca, invano, di dimostrare il contrario”.

Ernesto Abaterusso
Presidente Gruppo consiliare
Leu/I Progressisti
Regione Puglia