Michele Emiliano ha presieduto il Consiglio Sanitario Regionale

Scienza & Tecnologia

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha presieduto oggi la seconda riunione del Consiglio Sanitario Regionale.
All’ordine del giorno, la questione della gestione delle liste di attesa, gli atti di violenza nei confronti del personale medico e il disegno di legge per l’istituzione dell’Azienda dell’Emergenza e Urgenza della Regione Puglia “Areu”.
Da parte dei partecipanti alla riunione si è registrato un parere negativo unanime nei confronti dei disegni di legge in discussione presso il Consiglio regionale sulla questione della gestione delle liste di attesa, mentre è stata chiesta l’applicazione stringente del regolamento già in vigore sull’attività intramoenia.
Sulla questione degli atti di violenza contro il personale medico, il presidente Emiliano ha illustrato i risultati della recente riunione che si è tenuta in Prefettura a Bari, si è quindi deciso di approfondire l’analisi a seguito delle decisioni che gli esperti in materia di sicurezza e ordine pubblico proporranno. Infine è stata approfondito l’esame del DDL per l’istituzione dell’Areu, che necessiterà di ulteriori discussioni in tutte le sedi.
“E’ stata una riunione utile, come tutte le occasioni di confronto – ha spiegato il presidente Emiliano – perché ogni momento di approfondimento serve a prendere le migliori decisioni, soprattutto nel complesso sistema della sanità che coinvolge cittadini e lavoratori”.