I lavori della Galleria Monte Saraceno

Ambiente & Turismo

Il protrarsi dei lavori della Galleria Monte Saraceno,
BARI – All’interrogazione presentata dai consiglieri regionali Giannicola De Leonardis e Giandiego Gatta in merito al protrarsi dei lavori della galleria Monte Saraceno a Mattinata, ha risposto l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giannini.
Il consigliere Gatta nell’esporre le motivazioni di tale interrogazione ha rilevato che la galleria Monte Saraceno dal 17 settembre è stata chiusa, non stop e quindi full time. Oggi chiunque voglia recarsi sul Gargano verso nord (Mattinata, Vieste) è costretto a percorrere Monte Saraceno, una strada particolarmente tortuosa e pericolosa. Considerato che, la fine dei lavori è stata stabilita per i primi mesi del 2019, Gatta ha chiesto all’assessore Giannini di rivolgere ad ANAS, nella sua veste, un quesito specifico e di fare in modo che i lavori terminino, così come una vecchia circolare della stessa diceva, entro la fine di quest’anno, per evitare di causare un nocumento socioeconomico notevolissimo ai danni delle popolazioni interessate.
Il consigliere Gatta ha anche chiesto di farsi dare da Anas un cronoprogramma per i mesi che restano, finalizzati all’esecuzione delle opere per cui sta procedendo, e cioè l’installazione delle colonnine dell’SOS, l’impianto nuovo di areazione, le luci LED, tutto quello che occorre per mettere in sicurezza la galleria.
L’assessore Giannini nel rispondere, ha precisato che il cronoprogramma è già stato rimodulato una volta da Anas e si è detto disponibile a raccogliere la sollecitazione, nella consapevolezza che sono lavori complessi proprio per la natura dei lavori stessi e per l’ubicazione del sito su cui sta operando l’Anas. L’assessore chiederà ad Anas di indicare una data certa per l’ultimazione dei lavori, perché è necessario che ANAS si impegni per una scadenza precisa.