LA Bcc cede in Finale, a Vibo il 10* Memorial Nonno Gino

Cultura & Società

Zingel out nel primo set, sconfitta contro i calabresi nella finale del quadrangolare.

Bcc Castellana Grotte vs Tonno Callipo Vibo Valentia 0-3 (21-25, 24-26, 18-25)
Bcc Castellana Grotte: Zingel 0, Falaschi 0, Scopelliti 10, Mirzajanpour 11, Renan 10, Wlodarczyk 3, Cavaccini L, Kruzhkov 5 , Quartarone 0, Studzinski 2; Kovac 0, Agrusti 0, Pace L2 NE, De Togni NE. All. Tofoli.
Batt. sb. 16, ace 1, attacco 49%, ric. pos. 54%, prf. 25%, muri 7, errori 8.
Tonno Callipo Vibo Valentia: Zhoukoski 5, Vitelli 8, Skrimov 4, Al Hachadi 18, Strobach 9, Mengozzi 4, MArra L, Marsili 1, Lopez 7, Armenante NE, Cappio NE, Domagala NE, Presta NE.
Batt. sb. 13, ace 6, attacco 56%, ric. pos. 57%, prf. 24%, muri 6, errori 9.

La Bcc Non riesce a finire imbattuta il weekend di Veroli finendo battuta per 3-0 nella Finale del Memorial nonno Gino dal Vibo Valentia che restituisce quindi il risultato passivo dell’amichevole di una settimana fa. Un risultato pero’ accettabile in questo periodo di stagione condizionato anche dalla assenza forzata di due centrali della formazione di Tofoli; il primo De Togni sulla via del recupero da un piccolo stiramento addominale , il secondo Zingel costretto a lasciare la partita nelle fasi iniziali del primo set quando la Bcc era avanti 8-5.
Vibo dal canto suo presentava per la prima volta il suo roster al completo con il bulgaro Skrimov e l’argentino Lopez arrivati dopo l’esperienza ai Mondiali.
Trascinati dall’ottima prova dell’opposto marocchino Al Hachadi (18 punti e 55% in attacco) i vibonesi sono riusciti ad essere più efficaci in attacco approfittando anche dell’assenza a muro di Zingel e nonostante l’ottima prova fra i pugliesi di Scopelliti autore di 10 punti e 5 muri.
Con in campo il diciannovenne Agrusti la New Mater ha gioco forza sofferto negli equilibri di muro e difesa e la battuta meno efficace rispetto alla gara di semifinale con Siena non ha certo aiutato gli uomini di Tofoli. “Ci abbiamo provato in tutte le maniere – dice coach Tofoli al termine del match -, ma Vibo ha giocato meglio, merito loro. Noi non abbiamo fatto la partita di ieri quindi niente, un applauso a loro”.
In ogni caso il tecnico della Bcc potrà trovare importanti indicazioni da questa due giorni laziale con in mente come priorità il recupero degli acciaccati. Fra due settimane esatte ci sarà l’esordio in Campionato e sarà ancora Vibo Valentia l’avversario da battere