La NewMater presenta i suoi giocatori al PalaGrotte, entusiasmo dei castellanesi.

Cultura & Società

La New Mater si presenta al grande pubblico accorso domenica 23 settembre al PalaGrotte, tutti curiosi di conoscere da vicino e dal vivo i protagonisti che giocheranno nella BCC e affronteranno il massimo campionato di pallavolo maschile.

La cornice del PalaGrotte è perfetta, prima di regalare al pubblico lo spettacolo dell’amichevole prevista tra la BCC e la Tonno Callipo, la cerimonia prende piede con le parole del Presidente Carpinelli, a seguire Augusto Dell’Erba, Presidente della BCC, main  sponsor della società, e per finire il Vice Sindaco Luisa Simone e l’Assessore allo Sport Maurizio Pace.

Queste le parole del Presidente della squadra gialloblù: “Giocare a Bari rappresenta un grande impegno ma anche una grande responsabilità, soprattutto in questa stagione nella quale ritornano le retrocessioni. Crediamo di aver fatto quanto nelle nostre possibilità per attrezzare un roster capace di mantenere la categoria sperando in un prossimo futuro di poter tornare a giocare qui , a casa nostra.”  Parole a cui sono susseguiti lunghi applausi da parte del pubblico e dei giocatori.

Il c.t. Tofoli vuole riscattare la brutta prestazione della squadra registrata nell’amichevole contro i vicecampioni d’Italia della Lube Macerata.

L’impresa non è semplice, dall’altro lato del campo c’è un avversario che ha rinnovato la sua rosa e vuole fare bella figura, i padroni di casa sono alla loro seconda amichevole e sanno che i tifosi non aspettano altro che assistere ad una bella partita con un finale vincente.

Gli ospiti scendono in campo, grandi assenti BArreto Silva Bra, Lopez ARG e Skrimov BUL, impegnati nel mondiale che terminerà domenica 30 settembre, con Zhoukoski al palleggio ed Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli centrali con Strobach ed il giovane Battaglia schiacciatori con Marra libero.

I padroni di casa che rinunciano a De Togni causa problemi fisici, scendono in campo con Falaschi-Renan diagonale, Zingel e Scopelliti centrali, Mirzajanpour e Wlodarczyk in banda e Cavaccini libero

Il primo set inizia male per i padroni di casa che non riescono a trovare la giusta dimensione, gli ospiti approfittano del momento e si portano in vantaggio, ma dopo il time-out chiesto da Tofoli la BCC ritrova la giusta sintonia e pareggia i conti.

Le squadre giocano palla su palla, si susseguono azioni spettacolari, la difesa è solida, sino al punto n. 20, dopo a premere sull’acceleratore sono i padroni di casa che chiudono il set col punteggio di 25-21.

Il secondo set inizia subito con ritmi elevati, entrambe le squadre forzano il servizio, Buiatti commette molti errori,gli ospiti non mettono a segno quasi nessun servizio, Zingel a muro è la bussola, e Vibo va in difficoltà. Nonostante ciò il set si chiude col punteggio di 25-23.

Il terzo set vede i padroni di casa giocare con scioltezza e sicurezza, la coppia Wlodarczik e Mirzajanpour affonda la difesa di Vibo, Zingel continua a dominare a muro e la gara termina col punteggio di 25-20.

Al termine della gra sulla prestazione della squadra Tofoli si esprime così: “Abbiamo sicuramente migliorato la prestazione rispetto a mercoledi scorso. Ci manca ritmo partita che dobbiamo acquisire ma un mattoncino alla volta dobbiamo crescere in tutti gli aspetti ; serve conoscerci meglio tutti anche in campo. Nel prossimo weekend abbiamo un test importante con squadre che saranno sul nostro livello in campionato. Sarà un bel test ma la nostra test deve essere sul lavoro per arrivare bene all’esordio del 14 ottobre.”