Diciotti: migranti ‘spariti’? Fallimento accoglienza improvvisata

Politica & Diritti

“I migranti che Salvini ha bloccato per giorni e giorni su una nave sono tutti in Italia, com’era prevedibile. Ora i sottosegretari leghisti Molteni e Candiani dicono che alcuni sono irreperibili. Ecco il pessimo risultato dell’improvvisazione del governo e del ministro dell’Interno: l’accoglienza fatta senza una strategia genera caos, oltre ad avvelenare il clima. Molteni e Candiani, per coprire il pessimo operato del loro leader, sollevano addirittura dubbi sulle guerre e sulla povertà che costringono le persone alla fuga. Ma, visto il ruolo che ricoprono, dovrebbero evitare commenti sarcastici e spiegare cosa accade con le loro politiche fallimentari”. Lo dichiara Andrea Maestri, esponente di Possibile, in merito ai migranti ‘irreperibili’.

“Sarebbe il caso – aggiunge Maestri – che i leghisti presenti al Viminale iniziassero a fare davvero il loro lavoro, a cominciare da Salvini. Senza dimenticare che la causa di tutti i mali è la Bossi-Fini, legge che crea un proibizionismo migratorio. Non a caso è firmata dalla Lega, dal suo fondatore, e difesa in tutti questi anni, contro ogni ragionevolezza. Per poi speculare contro i danni che provoca”.