6 Underground. Il film si gira tra Firenze e Taranto

Cultura & Società

Il nuovo film 6 Underground (Six Underground) si gira tra Firenze e Taranto, con protagonisti Ryan Reynolds (Deadpool di Casa Marvel) e Mélanie Laurent.

Le riprese del nuovo action movie, produzione originale Netflix, diretto da Michael Benjamin Bay (regista e produttore cinematografico statunitense, noto per la saga di Transformers) sono iniziate Mercoledì 22 Agosto a Firenze e il set si trasferirà in Puglia dal 20 Settembre al 10 Ottobre.

Apulia Cinema può rivelare che si tratta di una importante e grande produzione cinematografica hollywoodiana. Il budget è altissimo: 150 Milioni di Dollari, un record per le produzioni originali del servizio di streaming. Il nuovo titolo rappresenta la prima collaborazione tra Skydance Media e Netflix.

Il cast tecnico e artistico comprende oltre 400 addetti impegnati nella lavorazione. Tra gli attori sul set: Dave Franco (The Disaster Artist), Manuel Garcia-Rulfo (I Magnifici Sette), Adria Arjona (Pacific Rim. La Rivolta) e Corey Hawkins (Kong. Skull Island).

Il lungometraggio è tratto da un’idea originale degli scrittori e produttori esecutivi Rhett Reese e Paul Wernick (I due sceneggiatori hanno raggiunto fama mondiale per il lavoro sui due film Deadpool). Della trama ancora non trapelano molti dettagli, tra inseguimenti con più auto e due elicotteri a sorvolare l’azione dall’alto.

Le location nel centro storico di Firenze (Nella Foto di “Firenze ToDay”) sono tra Santa Croce, San Niccolò, il Duomo, gli Uffizi, piazza Santa Maria Novella, San Lorenzo, piazza Goldoni, via Tornabuoni, i lungarni, l’Accademia e l’hotel Four Season.

Per quanto riguarda le scelte relative a Taranto, l’Assessore (e Vice-Sindaco) Valentina Tilgher ha comunicato che «Da diversi mesi stiamo supportando la produzione del film nella ricerca delle location. Michael Bay è già venuto a Taranto già due volte e il numero di scene – che coinvolgeranno la Città – sono aumentate di volta in volta.»

Il Film è realizzato in collaborazione con Toscana Film Commission e con Apulia Film Commission. La uscita è prevista sulla piattaforma di streaming on demand nel corso del 2019.

Adriano Silvestri