Lecce: Scuole sporche e degrado per inizio dell’anno scolastico

Politica & Diritti

Le segnalazioni allo “Sportello dei Diritti” partono dal «Cesare Battisti» di Lecce

L’estate ha superato la sua fase clou e ci si avvia giorno dopo giorno verso la sua fine che segna anche l’inizio della ripresa delle attività scolastiche in tutto il Paese. Ma con l’avvento dell’anno scolastico, dirigenti e operatori dovranno vedersela con la situazione delle proprie strutture che dopo la chiusura non sempre appaiono consone alle attività che dovranno svolgersi. Proprio in tale ottica, in data odierna è stata segnalata allo “Sportello dei Diritti” la situazione del giardino antistante il «Cesare Battisti» di Lecce, storica scuola primaria nel cuore della città capoluogo del Salento, con fotografie che ne attestano lo stato e che dimostrano la noncuranza di ignoti che l’hanno utilizzato come una pattumiera.

Ovviamente, nella fattispecie, nessuna colpa può essere attribuita agli addetti della scuola, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ma, tuttavia, al di là del biasimo nei confronti degli incivili autori dell’abbandono di rifiuti, le fotografie in questione possono costituire una prima “campanella” per ricordare che l’inizio dell’anno scolastico è alle porte e che occorre far fretta per rendere adeguati tutti gli ambienti, a partire dagli ingressi e giardini, al flusso e alle attività degli studenti e del personale docente e non.