Costituito il Consorzio di Tutela del Grano Duro Appulo-Lucano

Ambiente & Turismo

Partecipazione di grossi trattori alla festa della Madonna del Buoncammino

Costituito il Consorzio di Tutela del Grano Duro Appulo-Lucano

                       Giovanni Mercadante

Da sinistra: Domenico Viscanti Presidente del Movimento Riscatto; Domenico Carone; Vito Giordano Presidente del Consorzio Tutela del Grano Duro Appulo-Lucano

Dopo alcuni anni di battaglia per il riconoscimento del giusto prezzo per il grano duro coltivato nelle regioni meridionali, il Movimento Riscatto guidato dal Presidente nazionale  Domenico Viscanti, è giunto alla consapevolezza di costituire un Consorzio di Tutela del Grano Duro   Appulo-Lucano.

L’organismo è stato ufficialmente costituito  nel mese di giugno 2018, dopo un lungo iter burocratico avviato nel 2017. Gli aderenti sono 50, tutti titolari di aziende agricole presenti ed operanti nelle regioni Puglia e Basilicata, i cui  territori sono vocati prettamente alla cerealicoltura, mentre negli ultimi anni gli stessi agricoltori stanno coltivando le leguminose:  ceci, lenticchie, cicerchia, ceci neri e altro.

Sono stati registrati due marchi presso il Ministero dello Sviluppo Economico: Grano duro Appulo-Lucano e Grano duro Appulo-Lucano BIO, con una tracciabilità “certa” per distinguersi da altri grani provenienti dall’estero.

Con questa operazione gli agricoltori avranno la possibilità di interfacciarsi  direttamente con le aziende commerciali che trasformano il grano in farina o pasta; solo così il consumatore finale della pasta o del pane avrà la possibilità di conoscere la provenienza della materia prima.

Il Vice Presidente Vito Giordano, titolare di un’azienda agricola, è orgoglioso di questo risultato ed ha tenuto a sottolineare che l’unione fa la forza, smentendo  che non è affatto vero che gli agricoltori meridionali non sanno fare squadra. Finora hanno creduto nelle istituzioni che li rappresentavano, ma venendo meno questa credibilità, si sono adoperati a costituirsi in consorzio.

Tuttavia, il Consorzio non viaggerà da solo, poiché Domenico Carone, componente del Consiglio di Amministrazione, fa parte della Commissione prezzi nell’ambito dell’A.M.C./Associazione Meridionale Cerealisti di Altamura, la quale nel frattempo ha in corso la costituzione del Distretto del Grano Duro; un grande progetto per tutti i cerealisti, ma anche per l’intera filiera.

                               Gli agricoltori con le famiglie davanti all’effigie  della Madonna del Buoncammino

In occasione della festa della Vergine del Buoncammino, domenica 19 agosto, l’Associazione Madonna del Buoncammino, unitamente a Padre Giacomo responsabile del Santuario, ha chiesto la collaborazione del Consorzio del Grano Duro per la messa a disposizione di 22 trattori con relativo autista da impiegare nei punti nevralgici di accesso alla città per questioni di sicurezza.

Invito che è stato accolto con grande disponibilità, ha dichiarato il Vice Presidente Vito Giordano. E’ la prima partecipazione a questo servizio che  li ha onorati, tenuto conto che gli agricoltori sono  da sempre fedeli della Madonna del Buoncammino invocata in occasione di grandi siccità o di altri fenomeni atmosferici.

Ai posti di blocco i trattoristi sono stati affiancati da volontari e  Carabinieri per garantire la massima sicurezza durante la manifestazione religiosa.

                                       Agricoltori aderenti al Consorzio di Tutela del Grano Duro Appulo-Lucano

    

                                                Potenti trattori impiegati nella cintura di sicurezza della città