Gli sportivi Baresi avranno  Il “Diamante”?

Ambiente & Turismo

Il sindaco De Caro ha finalmente (!) ascoltato le numerose richieste del Manager Enzo Serino.

Il Primo Cittadino  Antonio De Caro con l’assessore Petruzelli e’ riuscito a trovare un momento nella sua interminabile agenda di incontare il segretario e Manager del BC BASEBALL BARI “WARRIORS”  Enzo Serino e il tesoriere Benny Massellis   per trovare finalmetnte un punto d’incontro sulla possibilita’ di costruire nella citta’ di Bari un campo da Baseball/Softball conosciuto con il nome “Diamante’.

Il sindaco molto sensibile alle attivita’sportive sul territorio della CItta’ Metropolitana ha promesso  ai membri del BC BARI WARRIORS la possibilta’ della realizzazione del campo in un area di 4 ettari al quartire San Paolo piu’ precisamente un quadrato di terra con lato da 200 m.

Se il tutto sara’ confermato, sarebbe il sogno dei tanti baresi appassionati del gioco del baseball e softball ( la versione femminile del ‘batti e corri’) di giocare e partecipare ai tornei federali della FIBS su un DIAMANTE.

Sono passti piu’ di 40 anni quando Gianfrancesco Pesce decise di coinvolgere  con entusiasmo l’avvocato Angelo Montanari, ex campione nazionale di Basket, sindaco e consigliere del CUS Bari, in una nuova realtà sportiva per Bari e provincia: nacque così il Baseball Club Bari!

Nel 1973, il BC Bari si affaccia prepotentemente alla ribalta del baseball nazionale con l’acquisizione in squadra del  giovane allenatore giocatore e ancora oggi anima della squadra  Enzo Serino, proveniente dal CUS Messina, appena promosso in serie “A” .

Al Baseball, la società sportiva affianca anche l’attività del Softball, conseguendo ottimi risultati nel campionato femminile sino ad arrivare alla serie “A2”. Il clamore sollevato dalle due squadre di Baseball e di Softball è tanto da suscitare anche l’interesse dell’allora amministrazione comunale che, nel 1988, decide di far sorgere nella stessa area, sia lo stadio San Nicola, sia lo stadio del Baseball, affidando la progettazione di tutto il complesso sportivo all’architetto Renzo Piano. Ironia della sorte e sciagurate scelte politiche, laddove doveva sorgere il tanto sospirato stadio del Baseball fu creata un’imponente ed inutile area a parcheggio asservita allo Stadio San Nicola. Immensa ed indefinibile fu la delusione di tutto il mondo  degli appassionati dello sport della mazza e del guantone che, in tale struttura, aveva riposto tutte le speranze di un definitivo decollo della città di Bari nell’olimpo del baseball nazionale ed internazionale.  La società, pur avendo giocatori e giocatrici eccellenti ,per motivi economici, ma soprattutto nell’impossibilità di proseguire la propria attività per la mancanza di un campo regolamentare di gioco, si scioglie nel 1996……

Dopo tanta amarezza e delusioni nel 2014, un drappello di veterani insieme ad un gruppo di tecnici/giocatori rifondano il BC Bari, dandosi, questa volta, una solida struttura amministrativa, tecnica, medica e paramedica.

La squadra di Baseball e’ iscritta ufficialmente al campionato  Federale di Serie C mentre  la squadra di Slow Pitch e’ iscritta al Torneo “Lega del Mare'”.

 Con tanti sacrifici si allenano al campo sportivo di Noicattaro e Torre a Mare o addirittura in qualche campo di calcio disponibile.

Sperimo che sia la volta buona che gli sportivi baresi possono finalmente (!) presentarsi al “Ball Game” e sentire l’ “Umpire” di “Casa’ urlare : Ball o Strike, Save o Out, Play, e magari assistere al primo Home Run nel DIAMANTE Barese.

Info: http://bcbariwarriors.altervista.org/

bcbariwarriors@gmail.com

John Rocco  Ferrara