Oggi codice rosso per il caldo in 18 citta’ italiane

Politica & Diritti

Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo. Domani l’allerta ne interessera’ 12. A Roma previsti oggi due punti di distribuzione di acqua in bottigliette dalle 11 alle 16.

“In occasione dell’ondata di calore prevista per oggi 2 agosto 2018 (livello di rischio 3), nelle ore di maggior Caldo il dipartimento di Sicurezza e Protezione Civile di Roma Capitale ha predisposto due punti di distribuzione di acqua in bottigliette, nella fascia oraria dalle 11 alle 16”. Lo comunica il Campidoglio. “I punti di distribuzione sono stati localizzati in due aree: in prossimita’ dell’Arco di Costantino e della Basilica di S. Pietro in Carcere (zona Fori Imperiali). I gazebo saranno presidiati da personale del Dipartimento Protezione Civile del Campidoglio e da giovani volontari del Servizio Civile. L’iniziativa si aggiunge al dispositivo gia’ messo in campo da Roma Capitale per supportare le fasce della popolazione piu’ vulnerabili. Il programma, messo a punto su impulso dell’assessora alla Persona, Scuola e Comunita’ Solidale Laura Baldassarre, offre attivita’ in piscina, attivita’ motorie per l’invecchiamento attivo, attivita’ di palestra cognitiva, seminari di prevenzione presso gli sportelli socio sanitari Farmacap. Soltanto nell’ultimo mese, sono stati registrati mille accessi alle strutture per gli anziani. Per quanto riguarda i senza dimora quest’anno i posti aggiuntivi messi a disposizione sono 316, rispetto ai 295 dello scorso anno. La forte novita’ risiede nell’attivazione di 30 posti h24 che, invece, nel 2017 non erano previsti. Il Piano Caldo integra il sistema ordinario di accoglienza capitolina che ogni giorno, durante tutto l’anno, ospita oltre mille persone, togliendole dalle strade”, conclude la nota. (

Dopo il picco di oggi giovedi’ con bollino rosso in 18 citta’, la morsa del caldo domani venerdi’ si allenta leggermente e investe 12 comuni italiani. Tanto piu’ prolungata e’ l’ondata di calore, sottolinea il ministero della Salute, maggiori sono gli effetti negativi sul nostro fisico, non solo per bambini e anziani. Per il primo weekend di agosto i meteorologi prevedono instabilita’ al Sud, mentre il Centro-Nord continuera’ a soffrire. E non conosce sosta l’aumento dei consumi elettrici, spinti dall’uso continuo dei condizionatori. Domani e’ codice rosso per 18 citta’ italiane: Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo. Il 3 agosto l’allerta tocchera’ 12 comuni: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Milano, Perugia, Pescara, Torino, Trento, Venezia e Verona. Il livello 3, il massimo, indica condizioni di emergenza, ondate di calore, con possibili effetti negativi sulla salute di tutti, non solo su categorie a rischio come anziani, bambini molto piccoli e persone affette da malattie croniche. A Genova, codice rosso per un anziano rimasto vittima di un colpo di calore, trasferito nell’ospedale di Villa Scassi. Per venerdi’ l’Arpal segnala in citta’ l’arrivo del Favonio, il ventocaldo che toglie umidita’ ma fa lievitare le temperature. All’ospedale Cardarelli di Napoli negli ultimi due giorni gli accessi al pronto soccorso hanno registrato un incremento del 20 per cento, soprattutto anziani cardiopatici, una situazione “ancora gestibile”. Temperature a ridosso dei 40 gradi in Sardegna, dove la Protezione civile regionale ha diramato un bollettino di allerta per alto rischio di incendi in alcune zone. A Firenze il Comune raccomanda di limitare le attivita’ all’aperto soprattutto per anziani, bambini e soggetti fragili, a Bologna le alte temperature hanno spinto l’Usl a prolungare l’allerta per la citta’ e anche per i comuni limitrofi. E sul litorale veneto il tasso di umidita’ ha raggiunto il 100%. Immediatamente al confine con l’Italia, in Svizzera, a causa della siccita’ sono stati mobilitati gli elicotteri dell’esercito per abbeverare le mucche sugli alpeggi. Secondo le previsioni del Centro Epson Meteo nel primo fine settimana di agosto il caldo restera’ ancora intenso soprattutto al Centro-Nord, dove il termometro potra’ raggiungere picchi di 36-37 gradi. Al Sud e sulle Isole tempo instabile con il rischio di temporali. Con l’ondata di afa i condizionatori vanno al massimo e spingono i consumi elettrici: dopo quello di ieri oggi alle 16 e’ stato raggiunto un nuovo record a 57.100 MW. I margini di riserva di Terna, la societa’ della rete di trasmissione nazionale, garantiscono comunque la sicurezza della rete. Nella settimana fino ad ora piu’ bollente di questa estate, anche i consumi di gelato fanno registrare un balzo del 30 per cento. Un aumento, spiega Coldiretti, dovuto anche al consumo come pasto alternativo.