Trentesimo anno sociale del Taekwondo Massafra

Cultura & Società

Venerdì si conclude il trentesimo anno sociale del Taekwondo Massafra fondato e diretto dal M° Tommaso Petrelli

Grande festa venerdì 27 luglio a Massafra nella palestra di via Tazzoli a conclusione dell’anno sociale 2017-2018 del CSD “Taekwondo Massafra” fondato trenta  anni fa, e da sempre condotto, dal M° Tommaso Petrelli.

“Sono passati 30 anni con gli stessi valori e tanta strada è stata fatta senza correre dietro alle mode e senza illudere o raggirare nessuno. Tutto questo (dice il M° Petrelli,cintura nera VII dan) nel nostro centro non è mai esistito e mai esisterà. E lo sanno bene quanti hanno varcato la soglia della palestra”.

Quello appena trascorso,sia per l’intero movimento del centro sportivo Taekwondo Massafra che per il maestro Tommaso Petrelli,è stato un anno particolarmente speciale. E ce lo spiega lo stesso M° Petrelli. “E’ iniziato nel settembre 2017 con una trasferta che si sogna nella vita, non tanto per la destinazione, quanto per l’incarico. Sono stato, infatti, capo delegazione della comitiva che rappresentava l’Italia e nello stesso tempo la FITA, Federazione Italiana Taekwondo,  nel Global Demostration Festival svoltosi a MUJU  Corea, dal 31 agosto al 5 settembre. Evento mondiale al quale, oltre l’Italia hanno partecipato tra gli altri Russia, Bulgaria, Vietnam, Nepal..”. Con il felicissimo M° Petrelli c’erano i suoi atleti Cosimo Tramonte, Gianvito Colucci, Giovanni  Scialpi, Vito Piepoli (oggi maestro a Mottola) e Marica De Leonardis. Al rientro dalla Corea il centro sportivo massafrese è partito col botto organizzando con serietà e professionalità uno stage con il campione Carlo Molfetta. Ospitare la medaglia d’oro olimpica è stato un grande prestigio per la città e per l’intera comunità sportiva. Alta la considerazione che ha dimostrato la Federazione FITA  nei confronti del maestro Petrelli, delegato provinciale  FITA dal 2006. Non solo stage con i ragazzi (il primo giorno nel Palazzetto dello Sport), ma anche (il giorno dopo) incontri costruttivi  con gli studenti del Liceo De Ruggeri e dell’istituto Comprensivo Alessandro Manzoni.

Da ricordare, tra l’altro, il suo orgoglio per aver anche portato a Massafra per la prima volta il maestro precursore del taekwondo italiano Park Young Ghil e per le innumerevoli gare organizzate a Massafra fino ad arrivare a organizzare il Campionato Italiano Cadetti per la cui l’impeccabile organizzazione la FITA (Federazione Italiana Taekwondo) gli ha conferito  l’attestato di benemerenza. Da ricordare ancora che per serietà professionale e impegno profuso sul territorio nel promuovere il taekwondo, gli sono stati assegnati il Premio “Palio d’Argento”, il Premio “Bravo” dal CONI provinciale ein occasione dei festeggiamenti per il 50° anniversario del Taekwondo in Italiala  Benemerenza (assegnata a lui  e a dirigenti, maestri, atleti e società che hanno fatto la storia dello sport).

Tante medaglie, trofei e titoli conquistati dai suoi atleti a tutti i livelli, riuscendo a portare alcuni di essi nelle varie nazionali e a vestire i colori azzurri. Ha davvero seminato bene e i suoi insegnamenti hanno fatto scuola e continuano. Qui vogliamo ricordare solo poche delle manifestazioni in cui il si sono affermati diversi dei suoi atleti.

Campionato Interregionale Puglia Forme – 21/22 ottobre – MartinaFranca (Esordienti A/B, Cadetti A/B; Junior, Senior e Master). Terzo posto nella classifica a squadre con la conquista di 25 medaglie (14 d’oro: Riccardo Bellinvia, Alessio Ancona, Niccolò Cardone, Gianni Luccarelli, Ilenia Albanese, Federico Fuggiano, Alessandro Marinelli, Emanuela Lozupone, Luca Pernisco, Vanessa Pisanello, Flavio Lozupone; 8 d’argento:Mattia Ancona, Giorgia Di Leo, Justine Cantoro, Alessia Lozupone, Alessia Surano e Francesco Giuliani  e 7 di bronzo: Mattia Ancona, Giorgia Di Leo, Justine Cantoro, Alessia Lozupone, Antonio Nuzzo, Alessia Surano e Francesco Giuliani ).

Campionato Italiano Forme – 25/26 novembre – Martina Franca. Federico Fuggiano conquista  medaglia d’oro e titolo di campione italiano.

Esami esami per il passaggio a cintura nera e dan – Monteroni, Lecce – dicembre (diventano cinture nere Alessia Smaltini e Francesco Giuliani; 2 dan Domenico Scopece; 3 dan Gianvito Colucci.

Esami per  tecnici – Formia (16 dicembre). Diventano tecnici: Alessandro Petrelli, Pietro Scarano, Domenico Scopece, Gianvito Coluci, Gianluca Perrino e Diego Valente che si aggiungono  al nutritissimo gruppo di tecnici formati nel centro seguendo le orme dei loro colleghi che già operano sul territorio provinciale e non solo

. Il 4 febbraio a Bari si svolge il primo 1° Campionato Interregionale Puglia Ludico ( Bari 4 febbraio),  riservato ai bambini, categorie novizi e esordienti, dai 4  ai 10 anni. Terzo 3 posto a squadre grazie al punteggio conquistato dai propri bambini nelle tante prove eseguite.

Campionato Interregionale di Combattimento Junior e Senior(Bari – 10 febbraio). Conquista di 3 medaglie d’argento ( Riccardo Bellinvia, Sharol Moschetti, Gianluca Perrino, Nello Pinca).

Campionato Interregionale Puglia di Combattimento Esordienti  e Cadetti(Bari, 7 e 8 aprile). Conquista di 6 medaglie su 7 partecipanti (oro Emanuela Palmisano; argento Riccardo Bellinvia; bronzo:  Sofia Bello, Mihl Albanese, Antonio Psalmitesta e Matti Ancona).

Technic Cup Poomse 2018 (Palaflorio di Bari, 29 aprile). Conquista di 6 madaglie per la Puglia: oro con Domenico Scopece e Gianvito Colucci nel trio; argento con Federico Fuggiano  nel trio cadetti e con Cosimo Tramonte nel trio Junior; Colucci e Tramonte conquistano anche il bronzo nella nella specialità team five senior.

Gara Internazionale di Combattimento Kin e Liù  (Roma – giugno). L’atleta Antonio Pamitesta conquista la medaglia d’argento di vice campione.

Gran Prix, gara mondiale valevole per la qualificazione olimpica. Il Taekwondo Massafra è rappresentato dal M° Petrelli con i coach Diego Valente, Pietro Surano e Nicola Lepore: Presente anche il centro Taekwondo Monopoli del Maestro nonché presidente Martino Montanaro.

Gara Internazionale di Combattimento “Grecia Salentina”(Martano/Lecce, 4 luglio). Conquista di 6 medaglie. Oro con Mattia Ancona; argento con Riccardo Bellinvia; bronzo con  Vanessa Mappa, Emanuela Palmisano, Giuseppe Del Prete e Antonio Palmitesta.

In questa gara, da segnalare, l’esordio come ufficiale di gara di Alessia Surano. Grande crescita sportiva e morale per lei grazie alle sue indubbie qualità sportive e morali. Ancora un altro tassello importante che si aggiunge agli altri già esistenti a testimonianza  dell’impegno profuso dal centro sportivo massafrese  e all’attenzione per la sana crescita dei propri ragazzi sia nello sport che nella vita.

Non bisogna dimenticare che nel novembre 1997 due atleti del centro sportivo Taekwondo Massafra, appena cinture nere (sono oltre 250 quelle formate fino ad oggi), aprirono insieme al maestro Petrelli il primo centro di taekwondo a Castellaneta. E subito dopo un altro atleta ne aprì un altro a Mottola. E di seguito atleti usciti dalla stessa palestra massafrese, seguendone il loro esempio, hanno aperto centri di taekwondo in altre città, tanto che nella provincia tarantina oggi il taekwondo e tra gli sport più seguiti. Citiamo  gli esami per il passaggio a cintura nera e dan avvenuti a Monteroni, Lecce – dicembre (sono diventati cinture nere Alessia Smaltini e Francesco Giuliani; 2 dan Domenico Scopece; 3 dan Gianvito Colucci); sono diventati tecnici (esami sostenuti a Formia il 16 dicembre) Alessandro Petrelli, Pietro Scarano, Domenico Scopece, Gianvito Coluci, Gianluca Perrino e Diego Valente che si aggiungono  al nutritissimo gruppo di tecnici formati nel centro seguendo le orme dei loro colleghi che già operano sul territorio provinciale e non solo.

A superare gli esami di cintura nera  nella sessione estiva , tenutasi il 24 giugno a Foggio, gli atleti Niccolò Cardone  e Francesco Smaltini.

Da ricordare anche che nel mese di maggio l’atleta Diego Valente Diego  ha iniziato il suo percorso nella vicino Matera. Adesso c’è anche il Progetto Taranto che apre nuovi orizzonti in realtà diverse. Un progetto con il M° Massimo Cassano della Società Yawara. Il primo allenamento dei ragazzi massafresi è avvenuto nel mese di aprile nei locali del Palamazzola, dove il Maestro Petrelli condurrà i corsi nel prossimo anno sportivo 2018/19.

Quello che si conclude è stato un anno davverospeciale per il Centro Sportivo Taekwondo Massafra team Petrelli, garanzia nella città di Massafra di sicura professionalità, serietà e competenza, dove da sempre si è attenti alla formazione sia sportiva, sia morale dei ragazzi, facendo prevalere (come abbiamo detto altre volte) i valori che da sempre si professano, perché – come dice il Maestro Petrelli – prima dell’atleta viene sempre l’uomo. Nella festa di fine anno che come consuetudine si farà in palestra, il M° Petrelli premierà tutti gli atleti, saluterà e ringrazierà tutti gli amici che da sempre condividono il progetto di crescita del Centro sportivo.

Alla festa del Taekwondo saranno ospiti i giornalisti Nicola Fabio Assi, Gino Dell’orco, Luigi Serio, Angelo Nasuto, Antonio Dellisanti e Salvatore Giardina ai quali il Team Petrelli consegnerà una targa ricordo come “Premio” per la loro sempre attenta collaborazione.

Nella foto gli atleti dell’anno sociale 2017-2018.